#SerieB – Como, Festa crede nella salvezza: “Siamo motivati”

2015_12_22_festa_allenatore_como

Il tecnico sardo non è da sottovalutare. La sua tenacia lo ha portato ha fare dei risultati importanti con il Cagliari prima e con il Como poi. Grazie al sostegno della società e dei tifosi, Gianluca Festa non nasconde di poter centrare l’obbiettivo salvezza. La sua tenacia e la sua motivazione, carica i suoi uomini che danno del filo da torcere ad ogni avversario che gli incontra. In una intervista su La Provincia di Como, il tecnico dei Lariani ha lasciato importanti dichiarazioni sul futuro della squadra, affermando di avere le potenzialità per salvarsi: “Io credo assolutamente nella salvezza. Io sono motivato e anche i miei calciatori lo sono. Non vedo perché non dovremmo riuscirci”.

In seguito ha voluto spiegare il perché di tutta questa carica: “La classifica consiglierebbe prudenza. Perché vedo quello che succede in campo. A La Spezia abbiamo giocato la nostra miglior partita. Con la Salernitana abbiamo vinto rimontando. Soprattutto, in allenamento vedo una rabbia, una dedizione convincenti. La squadra non è morta. La squadra è viva, eccome”. E sulle scelte di mercato non ha dubbi: “Quando sono arrivato non c’era un gruppo. Adesso sì. Ho rischiato con Ghezzal? Per me no, forse per altri sì. È Vero, quando l’ho buttato dentro era al 25%, ora è al 70%. Ma se uno sa giocare a calcio, serve anche con un piede solo”.

Leave a Reply