#SerieB – L’Avellino supera la Virtus Entella 2-0: report e dichiarazioni

castaldo-lanciano-avellino-maio-e1438865208853-1440x564_c

L’Avellino continua la sua marcia di risalita e centra, nell’anticipo della 20° giornata di Serie B, la 4° vittoria consecutiva. Al Partenio gli uomini di Attilio Tesser liquidano 2-0 la Virtus Entella grazie ai gol di Marcello Trotta (al 4′ del primo tempo) e del rientrante Gigi Castaldo (all’86’). Partita senza storia con gli irpini che hanno sempre avuto il pallino del gioco in mano, soprattutto nel primo tempo. Nella ripresa l’Entella ha provato a rientrare ma scoprendosi nel finale ha subito anche il raddoppio. L’Avellino grazie ai 3 punti sale a quota 28 punti, agganciando proprio gli uomini di Alfredo Aglietti.

Dichiarazioni post partita:

Tesser: “I nostri numeri sono buoni, dobbiamo continuare su questa strada. In dieci giorni è cambiato il nostro campionato, ma dobbiamo restare concentrati e pensare a una gara alla volta. Adesso siamo abbastanza solidi, abbiamo sistemato la retroguardia. Quando una squadra lavora bene insieme  migliora anche la fase difensiva. Avevamo subito qualche gol di troppo fino a qualche tempo fa, adesso siamo una squadra compatta”. Il rientro di Castaldo? “Gigi è un valore aggiunto, lo sanno tutti. L’attacco ha sempre funzionato anche prima, in queste settimane abbiamo sistemato la difesa. Gigi comunque ha personalità, carattere. Chi conosce il suo valore, sa che è un attaccante di livello. La sua era un’assenza importante, è un calciatore di primo piano”. Può crescere ulteriormente anche Trotta? “Ha margini di crescita enormi, è un ottimo calciatore. Deve crescere e acquisire personalità ed esperienza per poter far bene in tutte le categorie”.

Castaldo: Gol? Ho cercato di calciare subito, per fortuna è andata bene. Squalifica? Mi sono tappato le orecchie, ho provato ad estraniarmi da quello che è successo e ringrazio chi mi è stato vicino. Dobbiamo pensare alla salvezza, poi vedremo. Fino a quattro gare fa venivamo considerati spacciati”.

Iacobucci: “Siamo partiti bene, poi gli irpini hanno segnato su un rimpallo fortunato. Abbiamo provato a fare il nostro gioco, ci siamo riusciti a tratti. Avremmo dovuto fare meglio sotto la porta avversaria”. Cosa è mancato all’Entella per conquistare un buon risultato? “E’ mancata un po’ di cattiveria, questo ha influito molto sulla gara. Se manca almeno un pizzico di cattiveria, rischiamo di perdere la gara”. La parata più difficile? “Su Trotta a tu per tu”. Il miglior portiere in B? “Gomis del Cesena sta disputando un ottimo campionato”.

Leave a Reply