#CoppaItalia – Le dichiarazioni di Mancini e di Rastelli

Napoli-Manchester City Champions League

Il tecnico dell‘Inter Roberto Manicni è rimasto soddisfatto del risultato finale e della prestazione dei suoi ragazzi:” “C’è stata partita fino a 15 minuti dalla fine, se non stai attento questi match possono presentare grosse difficoltà. Brozovic? E’ giovane, ha grossi margini di miglioramento e diventerà un grandissimo centrocampista. Sono venuto all’Inter per provare a dare una mano. Abbiamo iniziato un anno fa e quest’anno le cose stanno andando meglio. La stagione è lunga e troveremo sicuramente delle difficoltà. Siamo felici di fare il Natale in testa ed è sicuramente una buona cosa. Cambiamo spesso? Lo facciamo per tenerli tutti pronti, abbiamo tanti giocatori bravi e li cambiamo spesso. L’Inter deve crescere ancora e c’è sicuramente da lavorare. Mercato? Al momento non arriverà nessuno. Magari qualcuno che gioca meno vorrà andare via e io cercherò di accontentarlo. La rosa così è completa. Montoya? Anche stasera ha fatto un’ottima gara, spero che lui voglia rimanere, ha avuto pazienza e non è stato semplice per lui. Il suo comportamento ha pagato perché in queste due partite ha fatto bene”.

Il tecnico del Cagliari Massimo Rastelli è rimasto comunque contento della gara disputata contro la capolista della Seria A, nonostante il risultato: “Abbiamo fatto un’ora di gioco molto buona, mentre nell’ultima mezz’ora si è visto lo strapotere fisico dell’Inter. Punteggio molto largo, ma per un’ora ce la siamo giocata bene. Da fine novembre a fine dicembre giocheremo 9 gare ed è inevitabile dover cambiare tanto. Il nostro obiettivo è il campionato, ma ci tenevamo a fare bella figura e per 60 minuti ci siamo riusciti. Serie A? Cercheremo in tutti i modi di tornarci da protagonisti. Non sarà semplice ma è il nostro unico obiettivo. Abbiamo tante pressioni: in casa riusciamo a giocare molto meglio, fuori lo abbiamo fatto in maniera altalenante. In queste ultime 3 gare di campionato dobbiamo fare più punti possibili per arrivare alla boa del campionato tra le prime 2″.

 

Leave a Reply