#ChampionsLeague – Roma, Pallotta furioso con i tifosi

Pallotta e Totti insieme  a Trigoria

L’ennesima prestazione deludente della Roma, che è comunque riuscita a qualificarsi per gli ottavi di finale di Champions League, ha deluso molto i tifosi giallorossi, che hanno salutato la squadra a fine partita con una pioggia di fischi. Reazione che non è piaciuta a James Pallotta, che una volta sceso in mixed zone, ha voluto dimostrare il proprio appoggio alla squadra, non risparmiando qualche pesante critica ai tifosi, rei, ad avviso dell’americano, di non supportare la squadra. Ecco quanto dichiarato da Pallotta: “Qualcuno di voi deve lasciare questi ragazzi in pace seriamente loro lavorano tutti i giorni. Noi continueremo a lavorare. È frustante per i ragazzi quando raggiungono un obiettivo sentire questi fischi. A un certo punto bisogna saper crescere e smettere di gettar merda su giocatori e staff, ci vuole un po’ più di rispettoNel secondo tempo i ragazzi qualcosa hanno fatto vedere. Questo è un gruppo di buoni giocatori e voi li lasciate soli. Questi ragazzi meritano applausi per il passaggio del turno, ma sono stati fischiati nonostante il passaggio del turno. La gente sente le radio e legge i giornali e li fischia. Siamo passati agli ottavi, però bisognerà anche smetterla di trattarci così male. Devono incitarci. I ragazzi lavorano giorno dopo giorno per migliorare, meritano un altro palcoscenico e un altro pubblico“.
Nonostante l’ottima notizia del passaggio del turno, in casa Roma non regna la tranquillità.

Leave a Reply