#ChampionsLeague – Man United, Paul Scholes: “Non sono sorpreso dall’uscita dei Red Devils”

paul scholes

Da sempre molto critico per la gestione del tecnico Louis van Gaal, l’ex stella del Manchester United Paul Scholes non ha preso bene l’uscita della sua ex squadra e non si sorprende dell’eliminazione dei Red Devils. Scholes ha evidenziato come tutta la rosa sia stata povera in spirito e molto superficiale, sottovalutando un avversario temibile come il Wolfsburg. La squadra di Louis van Gaal non è riuscita a qualificarsi per la fase a eliminazione diretta dopo la sconfitta per 3-2 contro i tedeschi che li hanno silurati con una rapida uscita dalla competizione.
La sconfitta ha portato il Manchester United al terzo posto nel Gruppo B alle spalle del PSV Eindhoven e del Wolfsburg accontentandosi dell’Europa League.

The Silente Hero, ha voluto commentare con queste parole l’eliminazione: “Analizzando l’uscita del Manchester United, il gruppo era ‘scioccante’ e Van Gaal era evidentemente sotto pressione dopo aver speso £ 250 milioni di Sterline sui giocatori. Non è un disastro per me perché non sono sorpreso dalla loro uscita – ha detto Scholes – E’ una squadra che è stata povera in quasi tutte le partite in Champions League, e possiede un gruppo che è veramente scioccante. Basta guardare queste due squadre (PSV e Wolfsburg) e pensi: sarà una di queste a raggiungere i quarti di finale? Non ci avrei mai creduto. Credo che qualunque squadra pescheranno ai sorteggi, verranno sicuramente eliminate agli ottavi. Cercare di sembrare un top club con una squadra media, porta al risultato delle squadre medie”.

Leave a Reply