#CoppaItalia – Il Milan batte 3-1 il Crotone ma gli applausi sono per i calabresi

Bonaventura si ferma per una distorsione. In dubbio la sua presenza contro la Sampdoria

Il Milan ha battuto ai tempi supplementari il Crotone a San Siro, ma ha dovuto penare non poco per avere ragione della squadra di Juric, che nei tempi regolamentari era pervenuta al pareggio con Budimir, dopo che Luiz Adriano aveva portato i rossoneri in vantaggio all’inizio della ripresa. Resta comunque una brutta prestazione del Milan di fronte ad una squadra ben preparata e gestita in tutti i reparti. Nè sono stati pochi i momenti di apprensione per il Milan, che – complice anche la decisione di Mihajlovic di rivoluzionare la formazione – in pratica aveva in campo calciatori che non hanno mai giocato insieme o quasi, e si è visto. La gara ha avuto un inizio estremamente lento, tanto che il primo tiro nello specchio è stato al 22′ da parte di Torromino, vero beniamino di casa, come anche Martella. La squadra ospite è costretta a rinunciare a Palladino per un risentimento muscolare, ed al suo posto entra Budimir, che normalmente è titolare. Dal canto suo il Milan riesce a trovare le contro misure solo negli ultimi 15 minuti del primo tempo. Nell’intervallo deve essere arrivata la strigliata di Mihajlovic, ed infatti al 2′ arriva il vantaggio firmato da Luiz Adriano, che sfrutta al meglio l’imbucata di Poli, aggira il portiere, ex Inter, Cordaz e deposita in rete. Sembra fatta, ed invece il Crotone, dopo un primo periodo di appannamento, riesce a riorganizzarsi, ed al 23′ ecco che Budimir pareggia i conti, prima Mexes e poi Zapata si lasciano infilare con troppa superficialità. Si arriva ai supplementari. I tifosi della curva sud rossonera spariscono dagli spalti, Mihajlovic sostituisce prima Suso e Nocerino con Niang e Bonaventura,  poi Mauri con Montolivo, ed i risultati non si faranno attendere: nell’unico minuto di recupero del primo tempo supplementare Luiz Adriano viene atterrato al limite dell’area, sulla palla si porta Bonaventura che di destro batte Cordaz. E non è finita: al minuto 115 terzo goal dei rossoneri, quello della sicurezza, splendido assist di Montolivo per Niang che da pochi passi non può sbagliare. Agli ottavi il Milan sarà ospite dei blucerchiati doriani a Marassi.

Leave a Reply