Italians do it Better: Marco Verratti

Verratti

Italians do it better” è la nuova rubrica di RadioGoal24 che vi mostrerà il cammino, le gesta e i fallimenti dei nostri calciatori che in questi anni si trovano all’estero.

Marco Verratti è uno dei più importanti talenti del calcio europeo e della nostra nazionale; dal 2012 ci rende orgogliosi vincendo e conquistando titoli in Francia con il PSG, squadra di cui è tutt’ora il perno del centrocampo.

Il giovane classe 92′, erede azzurro di Pirlo, ha costruito la sua fama iniziando nelle giovanili del Pescara, squadra con cui ha debuttato in Serie B, vincendola nella stagione 2011-2012; da quel momento in poi ha inizio la sua favola. Moltissime squadre lo corteggiano, Roma, Napoli, Milan, la Juventus è ad un soffio dall’acquistarlo definitivamente, ma l’offerta e la crescita della squadra parigina lo convincono molto di più, ed emigra in Francia, per una cifra di “soli” 12 milioni di euro.
Fa il suo esordio in Ligue 1 a soli 19 anni, nella partita vinta dal PSG contro il Tolosa; di li a pochi giorni arriva anche il primo gettone in Champions League, giocando titolare contro la Dinamo Kiev.
Il 30 settembre 2014, segna anche il suo primo goal con la maglia del PSG, in Champions League contro il tanto temibile Barcellona.
Marco Verratti si è conquistato la maglia da titolare a suon di prestazioni superbe e di una crescita incredibilmente rapida, che ha reso Verratti uno dei migliori centrocampisti in Europa per rendimento e passaggi riusciti.
Il “nostro” Marco è anche un titolarissimo della nazionale italiana, ereditando il ruolo che fino a poco tempo fa era di Andrea Pirlo.
Marco Verratti, centrocampista superbo, dotato di una splendida visione di gioco e di ottime tempistiche di passaggio, ha fatto le fortune in Francia ma, non ha mai giocato una partita nel nostro campionato. Grande rimpianto delle big italiane che a lui hanno preferito acquistare calciatori sconosciuti che sono terminati nei meandri della Serie A in pochissimo tempo.

Forza Marco, sei il nostro orgoglio!

Leave a Reply