United, Ferguson contro Raiola: “Pogba via per colpa sua”

Ferguson

Non le manda a dire Alex Ferguson, storico allenatore del Manchester United e nel suo nuovo libro “Leading” si scaglia contro Mino Raiola, reo di aver allontanato Paul Pogba dalla società inglese. Nella sua biografia infatti, parla così dell’agente italiano: ”nel calcio ci sono solo un paio di procuratori che proprio non sopporto e Raiola è uno di questi.” Già nel primo incontro per discutere il futuro del talentuoso francese, Sir Alex non ebbe delle buone impressioni sul suo conto e tali impressioni si confermarono anche nei successivi colloqui: ”Ho avuto subito diffidenza nei suoi confronti. Con Paul avevamo un contratto di tre anni con opzione per il quarto, sapevo che sarebbe diventato uno dei migliori centrocampisti al Mondo. Ma con l’agente non siamo mai riusciti a trovare un’intesa ed alla fine le cose precipitarono a tal punto di far decidere a Pogba di cambiare aria.” Insomma, che Raiola non fosse un tipo simpatico è facile intuirlo, ma Alex Ferguson sembra nutrire un vero e proprio odio. Dopo la vicenda Pogba, chi può biasimarlo?

Leave a Reply