#LegaPro girone C. Ecco i tabellini della seconda giornata

Lega Pro

La seconda giornata del girone C di Lega Pro è stata caratterizzata da sorprese e emozioni. La Fidelis Andria da seguito alla vittoria della prima giornata imponendosi tra le mura amiche per 3-0 contro un mai pericoloso Matera, così come la Casertana che con il minimo sforzo (1-0) porta a casa i tre punti contro il Melfi. Corsaro il Lecce, che in trasferta batte la Juve Stabia 1-0. Si dividono la posta in palio con il medesimo risultato di 1-1 Martina Franca-Paganese, Lupa Castelli Romani-Benevento e Foggia-Catanzaro. Rinviate a data da destinarsi Catania-Cosenza, Akragas-Monopoli e Ischia Isolaverde-Messina. Ecco di seguito tutti i risultati e i tabellini della seconda giornata del girone C di Lega Pro.

FIDELIS ANDRIA-MATERA 3-0
F. ANDRIA (4-3-1-2):
Poluzzi 7.5; Tartaglia 5.5, Stendardo 6.5, Fissore 7, Cortellini 6.5; Bisoli 6, Piccinni 6.5, Onescu 6.5 (43’ st Capellini sv); Strambelli 7.5 (37’ st Cianci sv); Grandolfo 6, Morra 7.5 (24’ st Matera 6). A disp.: Cilli, Aya, Ferrero, Paterni, Alhassan, Bangoura, Kristo, Vittiglio. Allenatore: D’Angelo 7.5
MATERA (3-4-3): Russo 5; Scognamillo 5.5, Di Lorenzo 4.5, Zaffagnini 5; Tomi 5.5 (18’ st Zanchi 6), De Rose 6, Meola 6 (28’ Rolando sv), Armellino 5.5; Regolanti 5.5, Gammone 5 (12’ st Letizia 5.5), Carretta 5. A disp.:: Bifulco, Piccinni, D’Angelo, D’Agostino, Kurtisi, Pagliarini, Dammacco, Biscarini. Allenatore: Dionigi 4.5
ARBITRO: Vesprini di Macerata
RETI: 24’ pt e 28’ pt Morra, 31’ st Strambelli
NOTE: Spettatori: 3500 circa. Ammoniti: De Rose e Cortellini. Angoli: 3-3. Recupero: 0’ pt – 4’ st

FOGGIA-CATANZARO 1-1
FOGGIA (4-3-3):
Narciso 6.5; Angelo 6, Coletti 5, Gigliotti 6.5, Agostinone 6.5; Gerbo 6, Quinto sv (34’ Agnelli 5.5), Riverola 6 (36’ Loiacono sv); Sainz-Maza 5.5 (17’ st Viola 6), Iemmello 7, Sarno 6. A disp.: Micale, Bencivenga, De Giosa, Di Chiara, D’Allocco, Lodesani, Bollino, Tarolli. Allenatore: De Zerbi 6
CATANZARO (4-4-2): Scuffia 7.5; Priola 6, Orchi 6, Ricci 7.5, Squillace 5.5; Selvatico 5.5 (13’ st Taddei 6), Bernardi 5.5 (13’ st Agodirin 6), Agnello 5.5, Mancuso 5.5 (29’ st Maita 5.5); Razziti 6, Foresta 5.5. A disp.: Grandi, Sirigu, Caselli, Giampà, Calvarese, Ingretolli. Allenatore: D’Urso 7
ARBITRO: Massimini di Terrmoli
RETI: 8’ st Iemmello (F), 38’ st Ricci (C)
NOTE: Spettatori circa 5000. Ammoniti: Bernardi, Selvatico, Agnelli, Agnello. Angoli: 6-4 per il Foggia. Recupero: 2’ pt – 4’ st.

LUPA CASTELLI ROMANI-BEVEVENTO 1-1
LUPA CASTELLI ROMANI (4-2-3-1):
Tassi 6.5; Rosato 6.5, Petta 7, De Gol 6.5, Colantoni 6.5; Volpe 6, Strasser 6 (26’st Ferrari sv); Morbidelli 5.5 (26’st Crescenzo sv), Icardi 7.5, Siclari 6; Scardina 5.5. A disp.: Ceccucci, Mazzei, Proietti, Lucarini, Carta, Ricamato, Montesi, Roberti, Mastropietro. Allenatore: Galluzzo 6
BENEVENTO (3-4-3): Piscitelli 5.5; Lucioni 6.5, Mattera 6.5, Padella 6; Melara 6.5, De Falco 6.5 (35’st Vitiello sv), Del Pinto 6, Cruciani 6.5; Mazzeo 6, Marotta sv (21’ pt Ciciretti 5), Mazzarani 5 (35’st Troiani sv). A disp.: Calvaruso, Porcaro, Bonifazi, Bianco, Pezzi, Petrone, Ciciretti. Allenatore: Auteri 6
ARBITRO: Pagliardini di Arezzo
RETI: 37’ pt De Falco (B), 47’pt Icardi (L)
NOTE: Spettatori 600 per un incasso di 4000 euro circa. Ammoniti Strasser, Colantoni, Cruciani, Padella, De Falco. Angoli: 7-2 per il Benevento. Recupero: 2’ pt – 4’ st.

MARTINA-PAGANESE 1-1
MARTINA (4-3-3):
Viotti 4.5; Antonazzo 5, Migliaccio 6.5, Sirignano 6.5, Rullo 5; Schetter 5 (31’ st Gabrielloni 5.5), Viola 6.5, De Lucia 6; Bogliacino 6 (24’ st Allegra 6), Cristea 5 (2’ st Zappacosta 6), Franchini 4.5. A disp.: Simone, Gaetani, Danese, Cristofari, Giura, Basso. Allenatore: Incocciati 5.5
PAGANESE (4-4-2): Marruocco 6.5; Esposito 6, Rosania 6.5, Magrì 4.5, Bocchetti 6; Deli 6.5, Guerri 6, Carcione 5 (33’ st Fortunato sv), Cunzi 6, Caccavallo 6 (50’ st Caccavallo), Cicerelli 7 (14’ st Cuma 6). A disp.: Esposito, Schiavino, Palomeque, Palmiero, Grillo, Martiniello. Allenatore: Borsellini 6
ARBITRO: Ranaldi di Tivoli
RETI: 26’ pt Cicerelli (P), 36’ pt Migliaccio (M)
NOTE: Spettatori 800 circa con una ventina di ospiti. Espulso al 49’ st Magrì (P) per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Bogliacino, Carcione, Rullo, Esposito, Schetter, De Lucia, Sirignano. Angoli 5-3 per il Martina. Recupero 0’ pt – 6’ st

CASERTANA-MELFI 1-0
CASERTANA (3-5-2):
Gragnaniello 6.5; Idda 7, Murolo 6.5, Rainone 6.5; Mangiacasale 6, Capodaglio 7.5, Mancosu 6 (37’ st Finizio sv), Agyei 6.5, Tito 6; Diakite 6 (42’ st Pezzella sv), De Angelis 6. A disp.: Maiellaro, Gaia, D’Alterio, Kuseta, De Marco, Ciotola, Canalini, Negro, De Filippo, Guglielmo. Allenatore: Romaniello 6.5
MELFI (4-2-3-1): Santurro 6; Annoni 6.5, Cason 5.5, Di Nunzio 5, Nicolao 5.5; Giacomarro 5.5 (13’ st Maimone 5.5), Prezioso 6; Longo 5 (1’ st Finazzi 5.5), Herrera 5, Canotto 6.5; Lescano 5 (30’ st Masini sv). A disp.: Gagliardini, Chiarello, Scognamiglio, Amelio, Madia, Masia, Verratti. Allenatore: Palumbo 5
ARBITRO: Balice di Termoli
RETI: 28’ pt Capodaglio
NOTE: Spettatori 2000 circa. Ammoniti Cason. Angoli 4-2 per la Casertana. Recupero 2’ p e 3’ st

JUVE STABIA-LECCE 0-1
JUVE STABIA (4-4-2):
Russo 5.5; Cancellotti 6, Polak 6 (33’ pt Liotti 6.5), Migliorini 6.5, Contessa 5; Nicastro 5.5 (17’ st Gomez 6), Carrotta 6, Obodo 5, Arcidiacono 6; Ripa 5.5, Gatto 5 (15’ st Vella 6). In panchina: Modesti, Romeo, Carillo, Buondonno, Caserta, Favasuli, Mascolo, Mileto. Allenatore: Ciullo 5
LECCE (4-3-1-2): Perucchini 6; Lo Bue 6.5, Freddi 6.5, Camisa 6.5, Liviero 5; Lepore 7.5, Papini 6.5, Suciu 5.5;, Surraco 6 (21’ st Beduschi 6); Moscardelli 5.5 (33’ st Gigli 5.5), Curiale 6 (42’ pt Doumbia). In panchina: Bleve, Legittimo, Beduschi, Vecsei, Carrozza, Pessina, Salvi, De Feudis, Cosenza. Allenatore: Asta 6
ARBITRO: Marinelli di Tivoli
RETI: 4’ st Papini
NOTE: Spettatori 1625 per un incasso di 17.410 euro. Al 20’ st espulso Liviero (L) per doppia ammonizione. Ammoniti Cancellotti, Migliorini, Contessa, Liotti, Beduschi, Ripa, Camisa, Perucchini, Lepore. Angoli 6-4 per la Juve Stabia. Recupero: 4’ pt – 4’ st

Leave a Reply