#Serie B, Ascoli – Entella 1-0. Cronaca e tabellino della gara.

ascoli (1)

Nel recupero della prima giornata di Serie B tra le due ripescate, Ascoli Picchio e Virtus Entella, i bianconeri riescono a conquistare tre punti importantissimi in chiave salvezza, contro una possibile concorrente diretta per il posto in cadetteria. Il tecnico dei liguri Aglietti, non è riuscito a bissare la vittoria ottenuta sabato scorso contro il Cesena, pur avendo messoci cuore e gambe che indubbiamente non sono bastate per battere la squadra allenata dal mister Petrone, bravo a schierare un 3-5-2 solido ed in grado di tenere testa agli avversari.

Le due compagini partono subito forte, alzando il loro baricentro e puntando ad attaccare gli avversari nella propria metà campo. Al 4′ minuto l’Ascoli usufruisce di un buon calcio d’angolo battuto splendidamente da Jantko, bravo ad imbeccare Luca Antonini che con un colpo di testa fredda Iacobucci e porta in vantaggio i l’Ascoli al suo esordio con la nuova maglia. L’Entella reagisce subito con Sestu che è sicuramente l’uomo più pericoloso dei liguri, impegnando il portiere dell’Ascoli Lanni in varie occasioni. Minuto 29 e ancora l’Entella si affaccia in avanti con Fazzi che dopo aver rubato palla ad Antonini, serve Caputo in area, anticipato dal solito Milanovic autore di una grande partita. L’Ascoli non ci sta a farsi schiacciare e cerca di portarsi sul doppio vantaggio con Cacia che calcia al volo impegnando seriamente Iacobucci. I liguri rispondono due minuti dopo colpendo una clamorosa traversa colpita da Caputo servito ottimamente dal solito Sestu. Nella ripresa le squadre rientrano sul terreno di gioco con le medesime formazioni del primo tempo e al 49′ l’Entella ha una grossa occasione con Sestu che calcia da fuori area con il pallone che esce sul fondo di pochissimo. L’Ascoli riparte subito e qualche azione dopo sfiora il raddoppio con Almici che direttamente da calcio di punizione sfiora il palo di Iacobucci. Sempre i marchegiani che conducono il gioco con l’Entella che tenta di colpire i bianconeri sfruttando le defiance della difesa avversaria. Minuto 70 e Petagna serve uno splendido pallone ad Almici solo in area di rigore, ma l’esterno purtroppo non è bravo a concludere finendo per calciare alto sopra la traversa. I liguri ormai si rendono pericolosi solo con delle conclusioni da fuori area, come quella di Staiti che al minuto 78 sfiora il palo alla sinistra di Lanni. Ad un minuto dalla fine il giovane Petagna sbaglia il clamoroso colpo del KO, sprecando un errore di Ceccarelli, calciando al lato, dopo essersi trovato da solo contro Iacobucci. Dopo 5 minuti di recupero la gara termina qui, con l’Ascoli che conquista i tre punti ai danni della Virtus Entella.

Ascoli-Virtus Entella, il tabellino:

Ascoli: (3-5-2) Lanni, Antonini, Cinaglia, Milanovic; Pecorini, Jankto, Carpani, Addae, Almici; Cacia, Perez.
A disposizione: Svedkauskas, Pirrone, Frediani, Nava, Berrettoni, De Grazia, Pelagatti, Caturano, Petagna.
Allenatore: Petrone.

Virtus Entella: 4-3-3: Iacobucci; Sini, Cheick, Ceccarelli, Belli; Troiano, Gerli, Staiti; Fazzi, Caputo, Sestu.
A disposizione: Borra, Zigrossi, Volpe, Moreo, Zanon, Pellizzer, Costa Ferreira, Petkovic, Masucci.
Allenatore: Aglietti.

Marcatori: 4′ Antonini.

Ammonizioni: Sini (V), Masucci (V), Petagna (A), Addae (A), Pecorini (A).

Leave a Reply