#Premier, Liverpool ed Arsenal non si fanno male: 0-0

Benteke

E’ terminato a reti inviolate il prestigioso monday night della terza giornata di Premier League. All’Emirates Stadium l’Arsenal ha ospitato il Liverpool, che si è presentato con Benteke centravanti unico. Wenger ha affidato il gioco al suo talentoso centrocampo, con Özil e Santi Cazorla architetti della manovra. A dare quel guizzo in più è stato, ancora una volta, Ramsey: rapido, tecnico, ha tentato pericolosamente la conclusione verso la rete difesa da Mignolet. Il pallino del gioco lo ha avuto l’Arsenal (circa il 65% di possesso palla), che tuttavia non ha trovato in Giroud un valido realizzatore. Gioco spesso orizzontale, messo a rischio dagli eccellenti contropiedi del Liverpool. La squadra d Brendan Rodgers si è affidata alle ripartenze, agevolate dal lavoro di Benteke. Il belga ha coperto il reparto da solo, facendo all’occorrenza ripartire i suoi. I reds hanno tirato maggiormente in porta, ma Coutinho si è dimostrato impreciso all’interno dell’area di rigore. Il risultato è tutto sommato corretto per quanto dimostrato sul terreno di gioco. Partita tattica, studiata bene da entrambi i tecnici che, non casualmente, si sono equivalsi.

Leave a Reply