Prepariamoci ad un’estate bollente

mandzukic-atletico-madrid

Il calciomercato è già entrato nel vivo, nonostante il calendario indichi solamente il 22 giungo, diverse squadra si stanno muovendo già in maniera massiccia, rinforzando le proprie rose.
La Juventus, regina della nostra Serie A, ha piazzato colpi precisi ma potenti, Khedira può garantire esperienza e carisma in un reparto pressoché perfetto, ma che sarà sensibilmente trasformato: il futuro di Pirlo, Pogba e Vidal infatti è ancora tutto un mistero ed il solo Marchisio è sicuro della permanenza.
Dybala e Zaza rappresentano entrambe due belle scommesse, determinanti in provincia vedremo come si adatteranno nel grande palcoscenico calcistico, dovranno infatti perfezionare un settore privo del fenomeno Tevez, senza ombra di dubbio Mandzukic sarà un importante punto di riferimento per i due giovani campioncini; ma chi affiancherà il croato negli undici titolari? Potrebbe essere Jovetic, partner ideala per il finalizzatore ex Atletico Madrid, le trattative sono già a buon punto.
Anche la Roma ed il Napoli stanno iniziando a muovere i primi passi, Falque da una parte e Valdifiori dall’altra rappresentano due investimenti importanti, diversi nel contesto ma uguale nel messaggio: dentro solo chi merita, il cognome da oggi non conta più. Nainggolan ad un passo dal definitivo matrimonio giallorosso, ritorno a casa anche per Bertolacci, ma attenzione al Milan, si dice che siano pronti già 16 milioni per il centrocampista della cantera capitolina.
Il week-end è stato acceso proprio dalle milanesi, L’Inter (sotto forte pressione di Mancini) ha strappato ai cugini Kondogbia, operazione ottima da un punto di vista d’immagine ma discutibile per quanto concerne l’aspetto economico, 40 milioni non saranno forse un po troppi? Ai tifosi rossoneri nel frattempo è tornato il pessimismo cronico, dopo un paio di settimane in paradiso il risveglio è stato dei più brutti, oltre al centrocampista infatti sembra essere svanito anche Jackson Martinez, attaccante colombiano in grado di fare reparto da solo. Amici rossoneri, non demordete, la società era pronta a spendere più di 70 milioni già il 22 di giugno, sarà un grande mercato per voi.

Berlusconi vuole uscire da vincente, Mancini non sa perdere, Pallotta e De Laurentis sono stufi di stagioni belle a metà…. ma chi lo spiega ad Allegri ed Agnelli?
Prepariamoci ad un’estate bollente

Leave a Reply