Il solito Mourinho: “La filosofia del possesso palle è da stupidi”

José Mourinho

Josè Mourinho, ormai il suo nome è sinonimo di garanzia ma anche, sopratutto, di originalità: mai banale, mai fuori posto, nonostante passino gli anni rimarrà sempre unico, Special One.
Il tecnico del Chelsea si è concesso una bellissima intervista al Sunday Times, eccone un estratto: “Nel calcio contano solo le generazioni che vincono. Quelli che vincono occasionalmente o non vincono saranno sempre un’altra cosa. Vogliono farci credere alla filosofia del possesso palla e quella del rifiuto del contropiede, ma non usare il contropiede è solo da stupidi. E’ un’ottima arma e credo che le persone stanno soltanto creando illusioni e influenzando l’opinione pubblica, ma per me il calcio non cambierà mai: il calcio è una questione di vittoria”
Critica (neanche troppo velata) verso il tiki-taka e tutti la nuova generazioni di allenatori che cercano di imporre sempre un gioco spettacolare e talvolta poco concreto. 

Leave a Reply