Fifa, bufera corruzione: sei dirigenti arrestati

Blatter

Blitz a Zurigo delle autorità svizzere, su ordine dell’Ufficio federale di giustizia (UFG), all’Hotel “Baur au Lac” hanno arrestato sei dirigenti Fifa. Le accuse riguarderebbero le gare per aggiudicarsi i campionati mondiali così come gli accordi per il marketing e i diritti televisivi. Il presidente Blatter indagato, ma non accusato.

Inchiesta partita negli Stati Uniti e ora si va verso l’estradizione dove le sei persone arrestate saranno rinviate a giudizio davanti alla corte federale di Brooklyn, a New York. Le accuse di corruzione mosse dalle autorità americane riguardano gli ultimi 20 anni, e riguardano le gare per aggiudicarsi i campionati mondiali così come gli accordi per il marketing e i diritti televisivi. Per anni la Fifa è stata indagata dall’Fbi, e l’organizzazione guidata da Joseph Blatter ha sempre respinto le accuse. Come quelle di corruzione relative all’assegnazione dei mondiali del 2018 e del 2022 rispettivamente a Russia e Qatar.

 

Leave a Reply