Real Madrid, Ancelotti: “Mi devo fermare un anno per operarmi”

Ancelotti, l'allenatore più vincente nel 2014

Carlo Ancelotti sembra chiudere ogni speranza rossonera di riaverlo. Il tecnico del Real Madrid spiega così ai microfoni de ‘il Giornale: “Il Real non mi ha ancora comunicato nessuna decisione, il consiglio direttivo è stato rimandato di un giorno. L’ho già spiegato in conferenza stampa, starò fermo un anno. Ho un motivo serio per fermarmi: mi devo operare alla cervicale per una stenosi. E’ un po’ di tempo che ho un formicolio alle mani che se non mi opero rischierebbe di passarmi anche alle gambe, per questo ho già prenotato l’operazione. Non so quando dovrò stare fermo per la fase post operatoria e per la rieducazione successiva. Mi opererò a Vancouver, dove ho preso casa con mia moglie. Mi riposerò tra Madrid ed il Canada. Non avete idea di quanto sia faticoso allenare il Real. Ho ringraziato tutti i giocatori per le belle parole che hanno avuto per me”.

Il viaggio a Madrid di Galliani non servirà a far cambiare idea a Carletto che però si è espresso così: Se un giorno dovessi tornare in Italia lo farei solo per venire ad allenare il Milan. So che hanno grandi progetti e la voglia rilanciare la squadra. Ci saranno sicuramente degli ostacoli, le squadre che hanno i giocatori più forti vorranno tenerseli sicuramente. In questo periodo le offerte non sono mancate: dall’Italia all’Inghilterra, passando per la Germania”.

 

Leave a Reply