L’Atalanta ha recuperato Duvan Zapata: è l’attaccante che serviva

L’Atalanta aveva bisogno di Duvan Zapata, e finalmente Zapata ha risposto “presente”: 2 goal nelle prime 14 partite di Serie A con la maglia nerazzurra, una strepitosa prestazione in casa della Roma e un lavoro apprezzato alla Petagna lì davanti. Ma niente di più. Fino a domenica scorsa.

Il club bergamasco – qualora esercitasse il diritto di riscatto – ha previsto un investimento di circa 26 milioni per Zapata: non proprio spiccioli. È evidente che Gasperini volesse puntarci (dopo l’accoppiata Petagna-Cornelius, che aveva fatto bene a livello di rendimento ma aveva lasciato perplessi per quanto riguarda le reti segnate) e che avesse bisogno di un centravanti che la buttasse alle spalle del portiere avversario con continuità.

In una stagione lunga (per via degli sfortunati preliminari di Europa League) e faticosa, che ha visto l’Atalanta soffrire più del previsto, il recupero di Duvan Zapata era ed è fondamentale. Adesso, dopo la bella tripletta all’Udinese, ci si aspetta una conferma: Zapata può trascinare la Dea con i suoi goal? Può giustificare i milioni di euro investiti?

L’Atalanta ha bisogno di Duvan quasi quanto Duvan ha bisogno dell’Atalanta: il colombiano ha 27 anni, ha avuto le sue occasioni con Napoli, Udinese e Sampdoria. Si trova in una condizione per cui “ora o mai più”.
Da qui in poi può diventare la sua stagione, passando da 2 goal in 14 gare a – chissà – avvicinarsi alla tanto ambita quota delle 20 reti stagionali.

La sua condizione atletica è in stato di grazia, ha siglato una grande tripletta ad Udine: l’Atalanta ora sa da chi ripartire.

Seguici sul nostro profilo Instagram 📷