Europa League – Ottavi di finale: le probabili formazioni

16735310_1186796018035968_1920345825_o

Giovedi, dalle ore 19.00, torna l’Europa League con l’andata degli ottavi di finale. Tante le sfide interessanti come il derby tedesco tra Schalke 04 Borussia Mönchengladbach, o quello belga tra le sorprese Gent Genk. La grande favorita, il Manchester United, farà visita al temibile Rostov mentre la Roma se la dovrà vedere con il LioneAPOEL-AnderlechtOlympiacos-BesiktasCopenhagen-Ajax Celta Vigo-Krasnodar le altre gare.  Ecco le probabili formazioni per le gare d’andata:

APOEL – Anderlecht giovedi ore 19.00

Dopo aver eliminato l’Athletic Bilbao nei sedicesimi, l’APOEL prova l’impresa anche contro la squadra belga, che ha superato lo Zenit nel doppio confronto. Tra i padroni di casa tutti a disposizione tranne Soteriu, espulso nel ritorno contro i baschi. Due i dubbi: chi tra Vinicius Ebecilio a centrocampo e chi tra de Camargo e Yambere in avanti. Nell’Anderlecht spazio a Ruben, il “portiere di coppa”. Sicuri indisponibili il difensore Kara, infortunato, e Trebel, che non è in lista. I riflettori, ancora una volta, saranno su Tielemans, mentre Acheampong potrebbe partire dalla panchina.

APOEL (4-4-2): Waterman; Milanov, Merkis, Astiz, Ioannou; Gianniotas, Morais, Vinicius/Ebecilio, Efrem; Barral, de Camargo/Yambere. Allenatore: Thomas Christiansen

Anderlecht (4-2-3-1): Ruben; Najar, Spajic, Nuytinck, Obradovic; Dendoncker, Tielemans; Hanni, Chipciu, Teodorczyk; Bruno. Allenatore: René Weiler

Copenhagen – Ajax giovedi ore 19.00

aja-spa-hl-170212-mp4-1280x720

Schone, Traorè e non solo. L’Ajax davanti fa paura

Dopo aver eliminato il Ludogorets, i danesi ospitano l’Ajax in un ottavo di finale almeno sulla carta molto complicato. Solbakken ha un solo dubbio: Kvist Keita in mezzo al campo. Per il resto solita formazione con il duo Cornelius-Santander in avanti. I Lancieri, invece, hanno eliminato a fatica il Legia Varsavia e mister Bosz dovrà rinunciare a Viergever. Al suo posto giocherà Sinkgraven mentre De Ligt Riedewald si giocano un posto in difesa. Dal centrocampo in su la qualità è tantissima nel club olandese con KlaassenSchoneDolberg Younes che possono spaccare la partita da un momento all’altro.

Copenhagen (4-4-2): Olsen; Augustinsson, Johansson, Jorgensen, Ankersen; Toutouh, Matic, Kvist/Keita, Falk Jensen; Cornelius, Santander. Allenatore: Ståle Solbakken

Ajax (4-3-3): Onana; Veltman, Sanchez, De Ligt/Riedewald, Sinkgraven; Klaassen, Schone, Ziyech; Traore, Dolberg, Younes. Allenatore: Peter Bosz

Rostov – Manchester United giovedi ore 19.00

Il Rostov ospita i Red Devils negli ottavi di finale. La squadra russa ha eliminato facilmente lo Sparta Praga nei sedicesimi ed ora tenterà l’impresa contro gli uomini di MourinhoDaniliants schiererà ovviamente la formazione migliore, con NoboaPoloz che saranno i punti di riferimento per cercare di colpire la corazzata inglese. Nello United ci sarà Romero in porta; in difesa non ci sarà Bailly, espulso nel ritorno col St.Etienne; al suo posto dovrebbe giocare uno tra Jones Rojo. Out anche Mkhitaryan per infortunio. In avanti, dietro a Ibrahimovic, ci saranno Juan MataRooney Martial.

Rostov (5-3-2): Medvedev; Kalachev, Mevlja, Navas, Granat, Kudryashov; Noboa, Gatcan, Erokhin; Bukharov, Poloz. Allenatore: Ivan Daniliants

Manchester United (4-2-3-1): Romero; Young, Jones/Rojo, Smalling, Blind; Pogba, Carrick; Rooney, Juan Mata, Martial; Ibrahimovic. Allenatore: Jose Mourinho

Lione – Roma giovedi ore 21.05

Mapou YANGA MBIWA

Yanga-Mbiwa, il grande ex del match

Genesio ha 2 dubbi: Tousart-Darder a centrocampo e Cornet-Ghezzal in attacco. Per il resto la formazione tipo con l’inserimento del grande ex Yanga-Mbiwa dal 1′. In avanti fari puntati sul bomber Lacazette. Dopo aver eliminato il Villarreal, i giallorossi sono attesi dalla difficile trasferta in Francia. Spalletti non avrà a disposizione Rudiger per squalifica e riproporrà il 3-4-2-1, con uno tra Vermaelen Juan Jesus accanto a Fazio Manolas. Tornerà dal 1′ la coppia di esterni titolare con la conferma del centrocampo. In avanti occasione per Salah insieme a Nainggolan Dzeko.

Lione (4-3-3): Lopes; Rafael, Mammana, Yanga-Mbiwa, Jallet; Tousart/Darder, Gonalons, Tolisso; Fekir, Lacazette, Cornet/Ghezzal. Allenatore: Bruno Genesio

Roma (3-4-2-1): Alisson; Manolas, Fazio, Vermaelen/Juan Jesus; Emerson Palmieri, De Rossi, Stroorman, Bruno Peres; Salah, Nainggolan; Dzeko. Allenatore: Luciano Spalletti

Gent – Genk giovedi ore 21.05

Derby belga agli ottavi di finale. I padroni di casa partono con un leggero vantaggio avendo eliminato, a sorpresa, il Tottenham. Formazione tipo per i padroni di casa con due dubbi: in difesa è lotta a 2 tra Gershon Foket, mentre in avanti Simon Kubo si giocano un posto nel tridente insieme a Perbet Milicevic. Il Genk, che ha superato l’Astra Giurgiu nei sedicesimi, si affiderà al consueto 4-5-1, con Samata unica punta, sperando di colpire in contropiede. Occhi anche su Pozuelo che ha deciso il match di ritorno con i romeni.

Gent (3-4-3): Kalinic; Gershon/Foket, Mitrovic, Gigot; Matton, Esiti, Schoofs, Saief; Simon/Kubo, Perbet, Milicevic. Allenatore: Hein Vanhaezebrouck

Genk (4-5-1): Ryan; Uronen, Colley, Brabec, Castagne; Boetius, Malinovsky, Pozuelo, Berge, Scherijvers; Samata. Allenatore: Albert Stuivenberg

Celta Vigo – Krasnodar giovedi ore 21.05

Iago-Aspas-Footballstar85.blogspot.it_-800x500

Iago Aspas, uno dei leader del Celta Vigo

Gli spagnoli nel turno precedente hanno eliminato il più quotato Shakhtar Donetsk, mentre i russi hanno fatto fuori il Fenerbahce di van Persie. Tra i padroni di casa mancherà il solo Blanco, mentre è in dubbio la presenza dal 1′ di Guidetti. Possibile occasione da titolare per Giuseppe Rossi. Nel Krasnodar, invece, mancherà Izmailov. Confermata la fiducia a Claesson Wanderson, tra i migliori nella doppia sfida con i turchi.

Celta Vigo (4-2-3-1): Alvarez; Roncaglia, Cabral, Fontas, Castro/Jonny; Wass, Radoja; Mallo, Iago Aspas, G.Rossi; Guidetti/Bongonda. Allenatore: Eduardo Berizzo

Krasnodar (4-3-3): Kritsyuk; Ramirez, Naldo, Kaleshin, Martynovich; Kabore, Podberezkin, Gazinskiy; Claesson, Smolov, Wanderson. Allenatore: Igor’ Šalimov

Olympiacos – Besiktas giovedi ore 21.05

I padroni di casa, dopo aver eliminato l’Osmanlispor con una sontuosa gara di ritorno, ospitano il Besiktas. Sicuro assente Kapino a causa di un guaio muscolare. Leali sarà il portiere titolare; confermato Cissokho sulla fascia, mentre a centrocampo Androutsos e Martins si giocano il posto al fianco di Romao. I turchi hanno eliminato l’Hapoel Be’er Sheva nel turno precedente. Assente sicuro Erkin per infortunio. Güneş ha due dubbi: Inler Ozyakup in mediana e Aboubakar Tosun per il ruolo di punta, con i primi al momento favoriti.

Olympiakos (4-2-3-1): Leali; Figueiras, Botia, Retsos, Cissokho; Romao, Androutsos/Martins; Seba, Fortounis, Elyounoussi; Ansarifard. Allenatore: Paulo Bento

Besiktas (4-2-3-1): Fabricio; Gonul, Marcelo, Nukan, Adriano; Hutchinson, Inler/Ozyakup; Quaresma, Talisca, Babel; Aboubakar/Tosun. Allenatore: Şenol Güneş

Schalke 04 – Borussia Mönchengladbach giovedi ore 21.05

guido-burgstaller-schreibt-auf-schalke-ein-fussballmaerchen-41-68683505

Burgstaller, lo Schalke 04 si aggrappa al suo bomber per vincere il derby

L’ultimo precedente risale a pochi giorni fa, in Bundesliga, con gli ospiti che si sono imposti per 4-2 (davanti al proprio pubblico) grazie alla doppietta di Johnson, e ai goal di Wendt e del rientrante Raffael. Tante le assenze da ambo le parti: nei padroni di casa non ci saranno BabaEmbolo Naldo; gli ospiti invece dovranno rinunciare a NicolasTraore e quasi sicuramente ad HazardKolasinac-Kehrer Caligiuri-Meyer sono i dubbi per il tecnico di casa mentre Herrmann-Hofmann l’unico per Hecking.

Schalke 04 (3-5-2): Fahrmann; Howedes, Nastasic, Badstuber; Kehrer/Kolasinac, Bentaleb, Stambouli, Goretzka, Schopf; Caligiuri/Meyer, Burgstaller. Allenatore: Markus Weinzierl

Borussia Mönchengladbach (4-4-2): Sommer; Jantschke, Christensen, Vestergaard, Wendt; Herrmann/Hofmann, Kramer, Dahoud, Johnson; Stindl, Raffael. Allenatore: Dieter Hecking

 

 

One Comment

Leave a Reply