Milan, Paletta: “Che intesa con Romagnoli. Montella grande tecnico”

Atalanta vs Genoa

Gabriel Paletta, difensore del Milan, ha parlato ai microfoni del Corriere dello Sport della sua seconda avventura con il Milan di mister Montella: “Ma non è vero che sono io a comandare, lo siamo tutti e due. E soprattutto parliamo tanto, sia in campo sia fuori. E’ così che si costruisce l’intesa e si migliora insieme. Alessio è giovane, può crescere ancora molto. Io dico che anche i più vecchi possono sempre miglioare. E’ vero, però, che qui al Milan siamo rimasto in pochi. Credo ci sia il giusto mix. Montella? Appena arrivato ci ha detto che la cosa fondamenta è essere una squadra ed essere uniti. Ci ha insegnato a lavorare in gruppo e non da singoli. Perché è proprio grazie al collettivo che possono emergere le individualità. Ecco, credo che ora in campo questo si cominci a vedere. Poi si può crescere ancora, i margini ci sono. Mihajlovic? Mi sono infortunato nella prima settimana di preparazione e, quando sono rientrato, aveva già scelto la coppia titolare. Eravamo in tanti e io volevo giocare, così ho preferito andare all’Atalanta. Per rendere ho bisogno di fiducia e continuità. Sono tornato con l’idea di restare. Ero convinto che avrei avuto la mia opportunità e l’avrei sfruttata. Poi è chiaro che dipende dall’allenatore”.

Leave a Reply