Udinese, Iachini in conferenza: “Con la Fiorentina sarà dura. Hallfredsson? Abbiamo giocatori per sostituirlo”

udinese-giuseppe-iachini

Giuseppe Iachini è intervenuto oggi in conferenza stampa, alla vigilia di Udinese-Fiorentina. Ecco le parole del tecnico friulano sulla gara di domani:

Sulla sconfitta con il Chievo e sulla gara con la Fiorentina?

“C’è rammarico per la sconfitta con il Chievo, siamo ancora in fase di costruzione. Potevamo fare meglio, soprattutto nella gestione del pallone. I ragazzi ne hanno preso atto ed hanno imparato la lezione. Dobbiamo lavorare, adesso dobbiamo cambiare pagina. Con la Fiorentina sarà dura, affrontiamo una squadra che è stata una delle sorprese dello scorso campionato. Ha giocatori di qualità, è un progetto che sta andando avanti con ottimi risultati. Siamo solo all’inizio del campionato, possiamo sicuramente migliorare. Dobbiamo farci trovare pronti con la Fiorentina”.

Sugli infortuni?

“Non voglio cercare alibi, ma abbiamo avuto diversi infortuni nello stesso ruolo. Dobbiamo guardare avanti e cercare di far crescere tutti, chi scenderà in campo dovrà farlo con il massimo della concentrazione. Thereau arriva da un infortunio, deve recuperare la forma migliore, così come Wague”.

Sulla possibile difesa a tre?

“Vedremo, non lo so. Devo fare le giuste valutazioni. Dobbiamo saper leggere entrambe le situazioni tattiche, la difesa a 4 e quella a 3 sono possibilità che valutiamo, senza perdere l’incisività davanti”.

Sull’infortunio di Hallfredsson?

“Ho diverse soluzione, abbiamo Kone, Jankto o lo stesso Fofana, anche se con caratteristiche diverse”.

Sull’attacco della Fiorentina?

“Abbiamo tanto rispetto per la Fiorentina ma dobbiamo giocare a calcio e proporci in entrambe le fasi con personalità”.

Su De Paul?

“A Milano ha giocato bene, stiamo lavorando sul ragazzo. Non possiamo pretendere che possa risolvere tutte le partite. Ha grandi margini di miglioramento”.

Ancora sulla Fiorentina

“Sono molto bravi fra le linee, come Ilicic e Borja Valero. Hanno tanta qualità nel palleggio e nel possesso palla, e soprattutto si conoscono visto che giocano insieme da parecchio tempo”.

Leave a Reply