Juventus, Chiellini: “Paragonarci a Barca e Real è pericoloso, non saremo mai come loro”

giorgio-chiellini-juventus-serie-a_312lfe800scg1ktgshfv75ytm

Sono parole forti quelle di Giorgio Chiellini nella intervista concessa al quotidiano La Stampa. Il difensore ha commentato il momento della squadra bianconera due giorni dopo il pareggio in Champions League contro il Siviglia e a due giorni dal match contro l’Inter: “Non c’è euforia, credo ci sia equilibrio e consapevolezza della situazione. Fuori, invece, sembra tutto scontato. È il pericolo è continuare a sentire: ‘Avete già vinto il campionato e in Europa. Siete come il Barcellona’. Qualcuno inconsciamente abbassa un po’ la tensione, non è la storia della Juve. Che il Real Madrid può vincere 6-2, il Milan di Ronaldinho poteva farlo 5-2, noi 1-0 o 2-0: la storia di questa società è questa e si parla di decenni. un concetto che l’allenatore sta inculcando ai nuovi e ai vecchi perché è sempre bene tenere la retta via. Siviglia? Sabato avevamo giocato peggio, concedendo troppi tiri al Sassuolo che, con tutto il rispetto, non è il Siviglia. La strada è questo. L’Inter? Loro la stanno caricando come la partita della vita, per noi è l’occasione di ribadire tutta la nostra forza”.

Leave a Reply