#Liga – Il punto sulla 3° giornata

liga-bbva

Il 3° turno di questa Liga BBVA 2016/2017 è stato caratterizzato da sorprese, conferme e ritorni. Non si può non partire dalla sconfitta del Barcellona contro l’Alaves. I catalani si sono arresi sul punteggio di 1 a 2 e, nonostante le assenze pesanti all’inizio della partita di Messi, Suarez e Iniesta, la squadra di Luis Enrique è sembrata fuori forma e poco motivata. Gli ospiti passano in vantaggio con Deyverson Silva al 39′, raggiunti dal colpo di testa vincente di Jeremy Mathieu. Il Barcellona nella ripresa prova a portarsi in vantaggio, chiude gli avversari in difesa, ma questi ultimi riescono a resistere portando addirittura a casa la partita con un gol al 64′ di Ibai Gomez.

3 vittorie, 9 punti e punteggio pieno per il Real Madrid di Zidane invece, che batte in scioltezza per 5 a 2 un modesto Osasuna. I blancos, già nel primo tempo, dimostrano la loro superiorità in campo con 3 gol da parte di Cristiano Ronaldo, Danilo e Sergio Ramos. La musica non cambia nella ripresa con il gol di Pepe al 56′ e Modric al 62′. I padroni di casa nella seconda metà del tempo abbassano un po’ la guardia permettendo agli ospiti di segnare con Riera Oriol e David Garcia, ma ciò non basta per evitare la sconfitta. Con questi 3 punti il Real si posiziona da solo in cima alla classifica, mentre la sconfitta relega l’Osasuna al 18° posto con un solo punto.

Dopo due pareggi nelle prime due giornate torna a vincere invece l’Atletico Madrid, che batte nettamente il Celta Vigo per 0 a 4. La squadra di Simeone ha ritrovato brillantezza sopratutto nel secondo tempo, ma sopratutto è tornata a segnare con continuità dopo una sola rete nelle prime due giornate. Nonostante un primo tempo molto bloccato, grazie anche alla buona linea difensiva adottata dai padroni di casa, i Colchoneros dilagano nella ripresa grazie alla doppietta di un ritrovato Griezmann e ai gol di Koke (che ha sbloccato la partita) e Correa (che l’ha chiusa).

Vittoria in rimonta e secondo posto in classifica per il Siviglia, che batte in casa il Las Palmas con un rocambolesco 1 a 2 maturato negli ultimi minuti della partita. Gli ospiti passano in vantaggio con un gran tiro dalla sinistra di Tana Dominguez. Tuttavia la partita non è finita ed il Siviglia prima pareggia all’87’ con il rigore di Sarabia e poi al 90′ passa in vantaggio con il gol di Carlos Fernandez (su calcio di rigore con  errore del portiere).

Prima vittoria in campionato anche del Villarreal, che batte uno spento Malaga (ancora a secco di vittoria quest’anno) per 0 a 2. La partita si è subito decisa nel primo tempo, con gli ospiti che passano in vantaggio con Jaume Costa al 33′ e poi raddoppiano in scioltezza con il nuovo acquisto Nicola Sansone, arrivato negli ultimi giorni di mercato dal Sassuolo. Con questa vittoria il Submarino Amarillo si porta a 7 punti in classifica.

Vittoria roboante per il Betis Siviglia, che batte il Valencia per 3 a 2. Padroni di casa che sono partiti benissimo con il gol di Castro Ruben al 38′, che chiude il primo tempo. La ripresa  inizia ancora peggio per gli ospiti, a causa dell’espulsione ingenua di Enzo Perez ed il raddoppio al 54′ di Joaquin Rodriguez. Il Valencia rialza la testa e nel giro di 3 minuti (dal 75′ al 78′) riacciuffa il pareggio con Rodrigo Moreno e il nuovo acquisto Ezequiel Garay. La partita però cambia di nuovo al 90′, quando Castro Ruben trova la zampata vincente che consente alla squadra di Poyter di acciuffare i 3 punti. Altra sconfitta per il Valencia, che si ritrova ora ultimo in classifica a 0 punti.

Vince e continua a stupire lo Sporting Gijon, che con la vittoria per 2 a 1 in casa con il Leganes si porta in terza posizione con 7 punti. Altra vittoria di corsa e sacrificio per i ragazzi di mister Antuna, che chiudono il primo tempo in doppio vantaggio grazie ai gol di Nacho Cases e Duje Cop (realizzato su rigore). Gli ospiti provano a riaprire la partita al 58′ con un gol di Diego Rico, ma la difesa dei biancorossi regge fino alla fine.

Vittoria in trasferta per l’Eibar, che batter per 1 a 2 il Granada. Partita in salita per gli ospiti a causa dell’espulsione di Riesgo Asier, ma riaggiustata grazie al gol di Pedro Leon. Molti cambi nella ripresa e Granada che spinge, ma i ragazzi di Mendilibar ripartono i contropiede e raddoppiano al 90′ con Enrich Sergi.

Vince in trasferta anche l’Athletic Bilbao, che supera di misura il Deportivo e ottiene i primi 3 punti della sua stagione. Il gol è arrivato al 41′, con il solito Raul Garcia. I padroni di casa non sono mai riusciti a rendersi pericolosi, permettendo ai baschi di controllare la partita per praticamente tutto il match.

Pareggio infine in Real Sociedad-Espanyol per 1 a 1. Partita molto bloccata nel primo tempo, con le due squadre che partono molto aggressive. Nella ripresa gli allenatori provano a cambiare e al 61′ un gol di Pablo Piatti cambia la partita. I padroni di casa però non riescono a tenere per molto, visto che al 78′ Jose Willian ristabilisce la giusta parità alla partita, che finisce senza altri sussulti, eccetto un espulsione per doppia ammonizione al 90′ di Javi Fuego.

RISULTATI:
REAL SOCIEDAD-ESPANYOL 1-1
CELTA VIGO-ATLETICO MADRID 0-4
REAL MADRID-OSASUNA 5-2
MALAGA-VILLARREAL 0-2
SIVIGLIA-DEPORTIVO 2-1
BARCELLONA-ALAVES 1-2
SPORTING GIJON -LEGANES 2-1
VALENCIA-BETIS 2-3
GRANADA-EIBAR 1-2
LA CORUNA-ATHLETIC BILBAO 0-1

CLASSIFICA: REAL MADRID 9, SIVIGLIA 7, SPORTING GIJON 7, LAS PALMAS 6, BARCELLONA 6, EIBAR 6, ATLETICO MADRID 5, VILLARREAL 5,
ALAVES 5, LEGANES 4, LA CORUNA 4, REAL SOCIEDAD 4, BETIS 4, ATHLETIC BILBAO 3, ESPANYOL 2, MALAGA 2, OSASUNA 1, GRANADA 1, VALENCIA 0, CELTA VIGO 0

 

 

 

Leave a Reply