Sampdoria, Ferrero: “Cassano ha deciso di fare la vittima sacrale”

ferrero

Il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero è intervenuto ai microfoni di Rete Sport: Cassano ha deciso di fare la vittima sacrale. Ha fatto un ragionamento, ha pensato che è un grande calciatore, che è ancora bravo e che se si mette ad allenarsi da solo qualcuno parlerà di lui. Si è comportato molto male, è bene che stia lì e rifletta. Stagione fuori rosa? Fuori rosa, l’amore si posa… io gli davo tutto lo stipendio e gli ho detto di andar via. Se vogliamo parlare di ripicche, di schemi e stupidità dovete parlare un altro. Fosse stato intelligente, e ancora può dare qualcosa, perché non è andato a giocare all’Entella? Magari portava l’Entella in A e attaccava gli scarpini con un trofeo. Non so perché non abbia accettato l’Entella, gli ho spiegato che Romei non c’entra niente, gli ho detto di buttare la lettera. È rimasto a fare la vittima, si metterà un piumone… La Roma? Io sono tifoso della Sampdoria. Penso che la Roma sia dei romani e dei romanisti. La Roma è una grande squadra, mi spiace sia uscita dalla Champions League, le auguro di fare un grande stadio, ma non so cosa stanno facendo. Ha calciatori importantissimi, Florenzi, Totti, Nainggolan. Lì c’è Sabatini che è molto bravo, è esperto, ha dato il cuore alla Roma. Se lo prenderei alla Samp? Subito, ma ne ho uno più bravo, il suo allievo Osti”.

Leave a Reply