Juventus, Cobolli Gigli: “9 e lode al mercato. Cuadrado miglior colpo”

Cobolli-Gigli

La Juventus si è dimostrata davvero regina del mercato estivo candidandosi seriamente tra i club favoriti quest’anno per la vittoria della Champions League. Un mercato da big europea,non è mancata l’ammirazione di Cobolli Gigli, l’ex presidente bianconero intervistato daTuttoMercatoWeb.com, ha commentato così il mercato fatto dalla Juve:

Le do un 9 e lode. La lode è inevitabile, se lo Zenit non avesse fatto lo scherzetto dell’ultim’ora per Witsel il voto sarebbe stato addirittura 10. L’operazione era ormai chiusa, il club russo avrebbe incassato parecchi soldi per un giocatore a un anno dalla scadenza del contratto, ma ancora una volta si è dimostrato poco affidabile da questo punto di vista. In generale comunque, il lavoro di Marotta e Paratici è stato ottimo“.

A livello tattico, quanto pesa secondo lei il mancato arrivo di Witsel?
E’ un centrocampista che sarebbe servito, ma non è certo un dramma il fatto che alla fine non sia arrivato. Mi auguro che Marchisio recuperi presto la migliore condizione fisica, a centrocampo la Juve è già ben attrezzata”.

Pogba out, Higuain in: due operazioni milionarie. Cosa ne pensa?
Il mercato della Juventus ha segnato una svolta quest’anno. La società ha rispettato i principi del fair-play finanziario e quelli dell’autofinanziamento. L’uscita di Pogba ha dato fiato, nonostante l’arrivo di Higuain, e i bianconeri hanno fatto un passo importante per passare dall’essere una buona squadra in Europa a una delle migliori squadre d’Europa“.

E in Serie A?
Ormai quella la do quasi per scontata. E’ ovvio che non sarà facile conquistare un altro Scudetto, ma la stagione della Juventus è partita benissimo con due vittorie tutt’altro che scritte con Fiorentina e Lazio. Allegri e i suoi quest’anno saranno chiamati a un grande campionato, ma soprattutto a una grande Champions“.

Chiosa sul colpo dell’estate: qual è il nuovo giocatore bianconero che più la entusiasma?
Se dicessi Higuain sarei banale. Faccio il nome di Cuadrado, un calciatore di qualità e un innesto di classe. Senza dimenticarci di Pjaca. Se lo stesso Allegri, allenatore restio a fare i complimenti in pubblico, lo ha definito la potenziale promessa della prossima Serie A, c’è solo da avere fiducia“.

Leave a Reply