Roma, Spalletti: “Dobbiamo trovare maggior equilibrio mentale”

spalletti-2

Dopo il 2-2 col Cagliari ha parlato Luciano Spalletti che, ai microfoni di Sky Sport, ha analizzato il match. Ecco le parole del tecnico della Roma: “Serata complicata? Dipende dal modo di stare dentro le situazioni che ci riguardano, se come in alcuni tratti stasera, c’è il rischio di passare tante serate complicate. Gestione del risultato? La partita di stasera ci dice che dobbiamo trovare un equilibrio mentale e trovare una soluzione più forte, c’erano le caratteristiche per gestire questa partita, sono bastate due difficoltà, c’è venuto 36-37 e non ci sono riuscite giocate semplici e gli altri prendono coraggio, delle volte abbiamo il piedino. Crescita definitiva? Per quello che mi riguarda sono poche le situazioni, sto conoscendo cose nuove per le quali si lavora, è un po’ la qualità dei giocatori che abbiamo, Salah dà strappi importanti, lo stesso El Shaarawy, si ha questa alternanza per troppa qualità. Si deve riempire la partita di un po’ di tutto, questo che ho io e quello che hai tu, si deve migliorare sotto l’aspetto del carattere, nel finale potevamo risegnare, ci sentivamo poco qualificati del risultato e ci siamo andati prima, ma perché non l’abbiamo fatto prima? Loro avevano perso di ordine ma non siamo riusciti a giocare pallone che non fanno parte della stanchezza, erano abbastanza facili, con il piattone vanno là. La fascia di capitano? L’ho tolta a De Rossi e dà dispiacere ma lui aderisce al regolamento, dobbiamo stare attenti a certi episodi che possono causare difficoltà. Se io ti levo la fascia tu sei contento? De Rossi aderisce al sistema che si ha dentro lo spogliatoio, io per primo devo avere delle regole che devo pagare e i giocatori fanno uguale, prima l’ho avvisato e poi l’ho detto alla squadra, dobbiamo pagare una penalità, ma non solo lui, vedete anche l’espulsione di Emerson. Ci sono delle cose che sono capibili e delle cose che non lo sono e ci si va dentro, poi se piaccia o no è così, però è piaciuta a tutti. Brutti ma efficaci? Per noi è difficile, abbiamo visto delle partite che abbiamo stradominato e pareggiato oppure vinto anche se non abbiamo fatto bene, ci si compiace di ciò che ci dicono, ma stasera abbiamo lasciato mettere delle palle dentro l’area di rigore che non ce lo possiamo permettere e non capisco come mai. Dobbiamo lavorare meglio, il nostro dna è quello di fare sempre qualità, se l’abbassiamo soffriamo. Strootman? Il suo gol vale molto, abbiamo ritrovato un grande giocatore, Dzeko ha fatto un movimento spettacolare e ha gli ha servito una grande palla e meno male che ha segnato, altrimenti avremmo perso (ride)”.

Iscriviti al canale Telegram dedicato alla Roma, tutte le news del mondo giallorosso le trovi qui: http://telegram.me/RomaGoal24

One Comment

  • Fiammetta scrive:

    Caro LEI….
    da quando e’ arrivato e’ riuscito a catapultare tifosi,giocatori e tanto altro.Lei non mi piace nemmeno un po,via Garcia lei era nella mia ultima lista.Parlo a nome di tanti tifosi,lei sta distruggendo le nostre bandiere Prima Totti,ora Daniele che ha aspettato una vita per quella fascia (si vergogni) poi sara’la volta di Florenzi…Le voglio ricordare che i tre sopracitati sono ROMANI E ROMANISTI e mai se ne andranno via dalla loro squadra.Per quanto riguarda il suo comportamento dopo la sceneggiata di domenica a mio avviso poco ortodossa vorrei lanciare un apello ai tifosi NON DIAMO DEI MERCENARI ai giocatori che se nevanno via….Diciamo grazie a chi li aiuta a fare questi passi. ARIDATEME GARCIA …

Leave a Reply