Fiorentina, Sousa conferma: “Rossi ha un accordo con il Celta Vigo”

FC Basel's coach Paulo Sousa pauses before their Champions League Group B soccer match against Liverpool in Basel

Paulo Sousa ha parlato in conferenza stampa alla vigilia di Fiorentina-Chievo. Ecco le parole del tecnico portoghese:

Sulle voci di mercato riguardanti Kalinic: “Il direttore Corvino mi ha detto che Baez e Rossi hanno un accordo con Spezia e Celta Vigo, per gli altri giocatori non ci sono comunicazione. Mi ha sempre detto che i più forti restano. Sono i giocatori che spesso devono gestire anche le voci di mercato. Nikola è sempre stato un giocatore di altissimo livello, anche a livello personale. Sono sicurissimo che domani farà il suo al massimo nonostante le voci“.

Su Rossi:Abbiamo lavorato tanto e lo abbiamo messo in condizione di giocare. La squadra viene prima di qualsiasi giocatore, ognuno deve lavorare poi io faccio le mie scelte. Ha preso una decisione importante, la società è sempre stata vicina a Pepito, noi lo abbiamo aiutato per tornare competitivo: sono orgoglioso di questo“.

Su Jovetic:Parlo solo dei giocatori che ho a disposizione“.

Sulla momento della squadra:Per me tutte le partite sono importanti. Sono onorato di essere l’allenatore di questa squadra. La città e la tifoserie sono speciali. Mi auguro che la mia squadra sia sempre più vicina alla ricchezza di questa città. Lavoro per questo. Abbiamo sempre bisogno delle vittorie per migliorarci e rendere orgogliosi tutti“.

Sulla settimana difficile:La vivo in modo diverso rispetto alla passata stagione. Sono fiducioso, ritengo la parola di Corvino come un valore importante. Questa settimana è stata particolare. La tragedia extra calcistica che ha coinvolto l’Italia ci rende tutti più piccoli, dobbiamo avere un pensiero per le persone che soffrono“.

Su Salcedo:Normalmente il direttore Corvino mi propone un giocatore e io faccio una valutazione dal punto di vista tecnico e tattico. Dopo la mia valutazione Corvino e la società prendono una decisione. Salcedo si è integrato bene, con il mio staff lavoriamo per aiutarlo a conoscere velocemente il calcio italiano. Ha una buona tecnica, può crescere e diventare un giocatore forte. Ci potrà aiutare, ha un’ottima lettura di gioco, deve migliorare l’intesa con i compagni di reparto“.

Sulle possibili partenze:Quando è arrivato il direttore gli ho chiesto soltanto di essere chiaro con me. Dopo di che lavoro con quello che ho cercando di ottenere il massimo possibile“.

Su Gonzalo Rodriguez:Sta migliorando, ma domani non sarà pronto per giocare“.

Sulla fiducia nella proprietà: “Mi sono già espresso, non voglio che si ripeta quello che è successo l’anno scorso. Ho un referente, che è Corvino, fino ad oggi mi ha sempre detto come stanno le cose“.

Sul Chievo:Una squadra molto compatta, intensa dall’inizio alla fine. Già l’anno scorso abbiamo avuto qualche difficoltà con loro, soprattutto a Verona. Sarà una partita dove la qualità individuale e collettiva deve essere sempre presente. Non possiamo lasciare neanche per un attimo l’iniziativa al Chievo“.

Su Borja Valero:Ha fatto tutti gli allenamenti, per questo sarà a disposizione per domani“.

Sulla sostituzione di Gonzalo:Abbiamo De Maio o altre alternative, prenderemo la decisione migliore“.

Sull’esordio del giovane Chiesa contro la Juventus:Tutti quelli che ho a disposizione hanno la possibilità di giocare. Chiesa come gli altri giovani della rosa possono giocare. Dopo dipende da diversi fattori che io osservo durante la settimana. Dipende anche dall’avversario“.

Leave a Reply