Cagliari-Roma, possibile ritorno al “falso nove” per i giallorossi: le probabili formazioni

PEROTTI-PAFREDES-GOL-1-3-Roma-UDINESE-

Domani, alle ore 20.45, andrà in scena l’anticipo serale di questa seconda giornata di campionato. A sfidarsi ci saranno la neo-promossa Cagliari e la Roma, in cerca di riscatto dopo la batosta dal Porto con conseguente eliminazione dalla Champions League. Visto anche le fatiche europee il tecnico dei giallorossi Luciano Spalletti potrebbe tornare ad un ampio turnover, visti anche i problemi con gli infortunati, e provare a rispolverare quel “falso nueve” che tanto ha fatto bene l’anno scorso, vista anche la partita decisamente sottotono di Dzeko con i portoghesi. La squadra di casa, il Cagliari, si affiderà invece molto probabilmente ad una formazione simile a quella vista nella prima giornata, con Borriello (ex della partita che ha sempre fatto male da avversario ai giallorossi) che guiderà l’attacco dei sardi.

QUI CAGLIARI. Il tecnico Rastelli dovrebbe puntare sugli stessi 11 giocatori che, nonostante abbiano riportato una sconfitta con il Genoa, in questo momento danno più fiducia al mister. Scelta dettata anche dalle poche soluzioni, visto che a centrocampo continueranno a mancare due importanti pedine come Joao Pedro (vero trascinatore l’anno scorso dei sardi) e Dessena, anche lui infortunato. Potrebbero tornare a disposizione invece Farias e Melchiorri, assenti nella prima di campionato. Modulo quindi confermato, un 3-5-2 che vedrà in avanti la coppia Borriello-Sau, mentre a sugli esterni spazio a Isla e Murru, con Ionita, Padoin e Di Gennaro a centrocampo e Alves in difesa.

QUI ROMA. Difficile predire con precisione le mosse di Spalletti, visto che le varianti tattiche di questa Roma sono molteplici: la cosa certa è che i giallorossi in difesa sono sempre in emergenza: nell’allenamento di ieri si è infatti fermato Juan Jesus, che sarebbe stato impiegato da terzino sinistro. Al suo posto pronto Emerson Palmieri, un disastro nella partita con il Porto. Giocherà il brasiliano anche perché il titolare nel ruolo, Mario Rui, è ancora ai box e ci starà per un altro po’ di tempo. In difesa condizioni fisiche non perfette neanche per Manolas, ma il greco dovrebbe stringere i denti: in caso di forfait obbligato pronto Fazio, che non ha giocato in Champions League come Vermaelen, sicuro titolare al centro della difesa. A destra Bruno Peres potrebbe rifiatare per far spazio al ritorno di Florenzi, che ha recuperato dall’infortunio. A centrocampo ci saranno sicuramente gli instancabili Strootman e Nainggolan mentre per il ruolo di mediano c’è sempre il ballottaggio fra De Rossi e Paredes, con l’italiano favorito. In attacco, visto il momento di forma non ottimale di Dzeko, Spalletti potrebbe puntare di nuovo sul 4-3-3 con Perotti punta, re-inserendo quindi El Shaarawy nei tre davanti e con l’immancabile Salah.

Le probabili formazioni:

Cagliari (3-5-2): Storari; Ceppitelli, Capuano, Bruno Alves; Isla, Padoin, Di Gennaro/Barella, Ionita, Murru; Sau, Borriello. Allenatore: Massimo Rastelli

Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi/Bruno Peres, Manolas/Fazio, Vermaelen, Emerson Palmieri; Nainggolan, De Rossi/Paredes, Strootman; Salah, Perotti, El Shaarawy/Dzeko. Allenatore: Luciano Spalletti

Arbitro: Sig. Mazzoleni della sezione di Bergamo

Leave a Reply