Roma, Spalletti pronto all’esordio in campionato: “Udinese? Partita dura”

Luciano-Spalletti-Roma

Dopo il buon pareggio ottenuto allo Stadio Do Dragao contro il Porto, la Roma di Luciano Spalletti è pronta all’esordio casalingo in campionato contro l’Udinese. L’allenatore toscano non vuole sottovalutare l’impegno contro i friulani: vietato pensare al ritorno dei preliminari di Champions League. La squadra dovrà inoltre giocare tre partite importanti a distanza ravvicinata: “Non credo sia un peso, ne siamo usciti bene. C’era magari qualche dubbio in noi, ma col Porto il comportamento è stato corretto. La squadra è pronta, se ne subisce quindi una spinta in positivo di sicurezza della nostra forza. Quattro partite ravvicinate è una bella botta sia fisica che psicologica. Qualcosa cambieremo in tutti i reparti, ma io ho una squadra forte nella totalità. Non ho una formazione forte, ma un gruppo forte che voglio usare per far vedere le loro qualità. Non faccio la formazione per far contente le persone, se vengono da me col musino per non aver giocato, non giocano neanche la partita successiva. Devono venire con le intenzioni giuste, non abbiamo fatto una rosa per aver timore di usare un giocatore perché magari non ha le qualità giuste. Non abbiamo questi problemi“. Il mercato ha visto la partenza di un pezzo da 90 come Miralem Pjanic ma Spalletti non sembra preoccupato per il suo centrocampo: “Noi abbiamo Strootman e Paredes, entrambi sono più forti di Pjanic. Noi in quel senso a centrocampo siamo a posto. Sull’aspetto della qualità c’è anche Gerson, ha buone qualità ma deve calarsi nel nostro calcio. Con l’arrivo di Peres possiamo spostare avanti Florenzi, anche a centrocampo. Siamo a posto così in quel reparto, certo che si può migliorare con un altro acquisto ma se non ci succede niente di particolare abbiamo già così le qualità che ci servono per giocare e dimostrare la nostra forza“. Un commento anche sul nuovo arrivato Bruno Peres e sulla sua voglia di vincere sin da subito: “Bruno Peres oggi comincia a pedalare, poi noi le vogliamo vincere tutte e non possiamo scegliere quale vincere. Vogliamo montare sopra tutto ciò che passa, poi però c’è il confronto con Juve, Milan, Inter, Napoli, Fiorentina. Non ci siamo solo noi, Inter e Milan non sono peggio della Roma. E’ un errore, una presunzione che non posso concedere. Noi siamo forti e fin da subito dobbiamo cominciare a essere anche grandi. Io i giocatori li divido in difensori, centrocampisti e attaccanti. Bruno Peres ha sempre giocato da quarto di difesa, si è allenato così un mese con Mihajlovic. Il difensore lo sa fare, poi ha qualità di spinta, può giocare sia a destra che a sinistra. I destri possono giocare tutti a sinistra, viceversa è più complicato. Poi anche Emerson può giocare a destra, Juan Jesus anche ha giocato sulla fascia ed è più forte magari nella fase difensiva. Abbiamo preso Peres perché tra un mese e mezzo rientra Ruediger che può giocare anche terzino, altrimenti avremmo preso un altro tipo di esterno. Abbiamo bisogno del gruppo e io di questo gruppo mi fido moltissimo, perché è una delle formazioni più forti che io ho allenato da quando faccio questo mestiere. Ne ho avute anche altre, ma questa è forte forte”. Il discorso vira poi sull’avversario in Campionato, la nuova Udinese di Beppe Iachini: “Loro hanno cambiato poco. Hanno un’ottima società, chiariscono subito le loro intenzioni, prendono giovani fenomeni, ne hanno tantissimi. Possono cambiare formazione, hanno un target preciso con forza fisica, corsa. Sarà una partita dura, ci sarà da lottare ma non hanno più Di Natale. Ha smesso e senza di lui perdono qualcosa. Aggiungerei che Iachini lo conosco bene e so quello che sa trasferire e so che sarà una squadra forte e preparata a giocare con noi. Non facciamoci ingannare dalla loro sconfitta con lo Spezia. Ho parlato con lo Spezia, mi hanno detto che all’Udinese è andato male tutto e a loro tutto bene, la sfortuna ha fatto la differenza“.

 

Iscriviti al canale Telegram dedicato alla Roma, tutte le news del mondo giallorosso le trovi qui: http://telegram.me/RomaGoal24

Leave a Reply