Milan, Bacca: “Felice di essere rimasto”

Coppa Italia Tim Cup 2015 / Milan vs Perugia

Carlos Bacca ha parlato ai microfoni di Milan TV della scelta di essere rimasto con la squadra rossonera: “Si è parlato molto del mio futuro, si son dette cose, interessi di club o offerte per me. La verità è che non avevo preso alcuna decisione. Sono qui contento con il gruppo, lavorando e cercando di prepararmi al 100% in vista della prima partita. Sono molto fiducioso in vista della prossima stagione, con un nuovo allenatore a cui piace giocare il pallone e essere propositivo. Ci stiamo adattando a quello che chiede e speriamo che nella prima partita si vedranno i risultati. Mi piace molto come modo di giocare perché così posso avere 2 o 3 occasioni per partita. Montella? È stato sincero e chiaro con me sin dal primo giorno. Mi hanno fatto piacere le parole del mister su di me, si sta vedendo dentro il campo che sto lavorando per adattarmi a quello che chiede e sicuramente presto si vedranno i risultati. La mancata partecipazione alle coppe europee? Questo è uno dei motivi per cui pensavo di poter andare a giocare in una squadra che faceva la Champions, però poi pensandoci a mente fredda quando avevo deciso di lasciare il Siviglia era perché volevo riportare il Milan in Europa e non voglio andarmene senza esserci riuscito. Parlando con la mia famiglia non era la cosa giusta andarmene dopo un solo anno senza esserci riuscito. Sono un giocatore con ambizione, non ho potuto conseguire la Champions nel primo anno, spero di viverla presto. Sono contento di essere rimasto al Milan e mi piace giocare in una squadra come questa. Quando faccio gol aiuto la squadra. Io sono il primo giocatore che deve essere leader nel campo. Non sono un giocatore tecnico o tattico. So che un attaccante non deve solo segnare solo i gol, ma io do sempre il massimo“.

Leave a Reply