Milan, Bonaventura: “Montella? La prima impressione è che abbiamo un allenatore preparato”

Italian Soccer Serie A - Milan vs Empoli

Giacomo Bonaventura, in un’intervista al Corriere dello Sport, ha commento le prime settimane di lavoro sotto la guida di Vincenzo Montella“Montella? La prima impressione è che abbiamo un allenatore preparato, che non lascia niente al caso e che di certo non ha un approccio ordinario come tanti suoi colleghi. Ora capisco perchè le sue squadre hanno sempre giocato bene. Lui è il nostro valore aggiunto. L’approccio è semplice: dobbiamo avere la palla e comandare il gioco. Obiettivi? Fare meglio del 2015/16 e vivere una stagione meno travagliata e più felice. Firmerei subito per un posto in Champions League. La nostra forza è che nessuno ci inserisce tra le prime tre. Questo pronostico ci deve far arrabbiare e stimolare. Per noi in questo momento è meglio partire da dietro, con umiltà e voglia di fare bene. La Juve come nomi è sicuramente superiore a tutte, ma nel calcio non c’è niente di scontato. L’incertezza societaria un po’ influisce, ma in campo vanno i giocatori e l’allenatore. Lapadula? Ha fame, qualità e voglia di far bene, bisogna solo dargli tempo di ambientarsi perchè il salto dalla Serie B al Milan è grande. Bacca? Mi piacerebbe che rimanesse perchè è uno che segna tanti gol, ma non posso dargli consigli. So che vuole disputare la Chammpions League… Balotelli? Ognuno è artefice del proprio destino. E’ un talento assoluto e gli auguro il meglio. Il mio rinnovo? Aspetto che si sistemi la situazione societaria, poi parlerò con i dirigenti. Qualcosa da mettere a posto c’è e ascolterò quello che avranno da dirmi. Non so cosa può succedere perchè ci sono variabili che adesso non posso prendere in considerazione. Io però al Milan sto bene. L’Europeo? Mi è dispiaciuto tanto non essere convocato, dentro di me so di aver fatto tutto quello che potevo. Sogno di vincere un trofeo con il Milan”.

Leave a Reply