Sampdoria, Ferrero: “L’anno scorso è mancata un po’ di chimica”

Massimo-Ferrero-Sampdoria

Il presidente blucerchiato Massimo Ferrero ha fatto il punto sul mercato della società genovese, tra probabili ingressi (Dodò in dirittura d’arrivo) e possibili partenze (Cassano su tutti) a margine della cerimonia di sorteggio del Calendario di Serie A 2016/2017. Il vulcanico presidente si augura di non dover ripetere l’esperienza vissuta lo scorso anno, con la Sampdoria a rischio retrocessione: “Obiettivi? L’altro anno è stata una stagione in cui me la sono fatta sotto, mi è scoppiato il cuore. Non ci meritavamo di essere così in giù, con Montella dovevamo rivedere la luce e invece eravamo sempre più in ombra. Forse è mancata un po’ di chimica. Dodo è un giocatore che mi interessa molto, è nel mio cuore, ma sono rimasto alle ultime notizie che dicevano che non era convinto. Domani avremo una riunione con Giampaolo, se lo vorrà ancora troveremo la quadratura. Cassano? Non mi deve convincere, lo conosciamo tutti. Io non ci ho litigato, abbiamo fatto solo una chiacchierata, ci siamo chiariti e abbiamo stabilito delle regole. Io non faccio ripicche, ho solo chiesto un comportamento e un atteggiamento rigoroso. Si sta allenando benissimo, se il mister lo vorrà potrà essere un valore aggiunto. Cassano ha capito ed è contento di rimanere. Lui ha un anno di contratto e di solito danno tutti molto di più quando manca un anno alla scadenza“.

Leave a Reply