Inter, Moratti: “Prenderei Payet. Servono almeno 2/3 acquisti”

moratti

Con la vendita dell‘Inter al gruppo cinese guidato da Suning, i nerazzurri possono finalmente fiondarsi sul calciomercato, alla ricerca di quei calciatori in grado di dare una spinta in più all’attuale rosa e cercare quantomeno di dar fastidio alle pretendenti al titolo Juventus e Roma. A margine dell’investitura ufficiale della nuova proprietà con la creazione del nuovo CDA, l’ex presidente dell’Inter Massimo Moratti ha parlato ai microfoni della Gazzetta dello Sport, consigliando alcuni calciatori in grado di elevare il tasso tecnico della squadra nerazzurra: “Cosa serve? Sparo due-tre nomi… Mancano 2-3 giocatori poi sarà competitiva. Sarò di supporto al club quando me lo chiederanno, lo faccio volentieri perché noto tanta buona volontà. Mi piacerebbe Payet per l’Inter, i grandi campioni sono imprendibili. Prenderei giocatori solidi dalla forte personalità. La mia sensazione è buona per il nuovo gruppo, mi sembra che anche con Thohir ci siano aspetti positivi. Bisogna lavorare molto e avremo delle soddisfazioni. Bisogna adeguarsi, ringraziare il cielo che ci sia qualcuno che abbia passione e voglia di mettersi in gioco nel calcio. Vogliamo vincere e portare a casa qualcosa. Dico ai tifosi di continuare a voler bene al club e di avere lo stesso carattere”. Infine Moratti ha parlato del cambio di gestione della società e di cosa porterà tutto questo: “I cambi di gestione sono sempre storici, si auspicano nuovi progetti e idee. Questo gruppo ha intenzioni e capacità. Ora devono assestarsi, il calcio non offre molto tempo, parleranno con l’allenatore per le sue esigenze e per intervenire in maniera adeguata. Non ho parlato con Mancini, ma credo che faranno il necessario”.

Leave a Reply