#Europei2016, Ucraina-Polonia: formazioni ufficiali e radiocronaca

Milik goal Polonia-Irlanda del Nord

Ore 18, in diretta da Marsiglia, su Radiogoal24, Ucraina-Polonia.

Allo stadio Velodrome di Marsiglia, una delle ultime due partite del Gruppo C. Ucraina-Polonia, con in contemporanea Germania-Irlanda del Nord, chiuderanno questo dentro o fuori. La Polonia è forte di 4 punti e le basterebbe un pareggio o addirittura perdere per il passaggio matematico del turno ma, potendo arrivare primi del girone, tenterà la squadra di Nawalka di battere l’Ucraina che con 0 punti è disperata. Un orecchio particolare all’altra gara per comporre l’esito finale del Gruppo C. La prima diventerà testa di serie negli Ottavi andando a sfidare una delle Migliori Terze; la seconda nel gruppo già sa che affronterà, nel turno successivo, la Svizzera a Saint Etienne il 25 Giugno.

Queste due squadre si sono affrontate sette volte finora – il bilancio vede l’Ucraina in vantaggio per tre vittorie a due. Questa sarà comunque la prima sfida tra Europei e Mondiali. Ucraina imbattuta nelle ultime cinque sfide contro la Polonia (3V 2N), e vittoriosa nelle ultime due. L’ultima vittoria della Polonia è datata settembre 2000. Solo una delle ultime cinque sfide ha visto una di queste due squadre segnare più di un solo gol (3-1 per l’Ucraina nel marzo 2013). Per la seconda volta su due partecipazioni alla fase finale degli Europei, l’Ucraina non riesce a passare la fase a gironi (2012 e 2016). Dopo avere vinto la prima partita disputata nella fase finale degli Europei del 2012, l’Ucraina ha sempre perso senza riuscire a segnare nelle successive quattro, subendo sette gol complessivamente. Questo digiuno realizzativo di quattro partite di fila rappresenta un primato negativo nella storia di questa competizione. Andriy Shevchenko è l’unico giocatore ad avere segnato per l’Ucraina agli Europei (due gol nel 2012 per lui). La Polonia potrebbe passare la fase a gironi degli Europei per la prima volta nella sua storia, dopo avere fallito l’obbiettivo sia nel 2008 che nel 2012. La Polonia ha vinto solo una delle otto partite giocate finora agli Europei (4N 3P). La Polonia non ha mai segnato più di un solo gol finora in una partita degli Europei. Andriy Yarmolenko è stato il miglior marcatore dell’Ucraina nella fase eliminatoria, ed è andato a segno nelle ultime due sfide giocate contro la Polonia (nelle qualificazioni ai Mondiali del 2014). Robert Lewandowski ha impiegato solo 17 minuti per segnare nella sua gara d’esordio agli europei del 2012 contro la Grecia. Da allora, nessun gol e nessun assist per lui nei successivi 433 minuti giocati agli Europei. Jakub Blaszczykowski ha messo lo zampino negli ultimi tre gol della Polonia agli Europei (una marcatura e due assist).

QUI UCRAINA: Nessuna novità per il tecnico Fomenko. Solo il centrocampista Rotan sarà nuovo della gara, gli altri sono i soliti interpreti che fin qui hanno deluso. Per Yarmolenko e Konoplyanka un’ultima opportunità per portare la loro Ucraina in alto.

QUI POLONIA: Nawalka si affida bene o male alla stessa formazione che ha pareggiato con la Germania. Tutti riconfermati. Ancora out Sczsesny, riconfermato Fabianski. Sempre in panchina i giovani talenti Zielinski e Kaputschka, pronti ad entrare, come nelle precedenti ottime partite, in corsa per dare freschezza e ricambio alla formazione polacca.

 

Formazioni Ufficiali:

UCRAINA (4-2-3-1): Pyatov; Fedetsky, Butko, Khacheridi, Kucher; Stepanenko, Rotan; Yarmolenko, Zinchenko, Konoplyanka; Zozulya. All. Fomenko

POLONIA (4-4-2): Fabianski; Cionek, Glik, Pazdan, Jedrejzcik, Krichowiak,, Zielinski, Jadlowec, Kaputscka; Lewandowski, Milik. All.Nawalka

Arbitro: Svein Oddvar Moen (NOR)

Leave a Reply