Islanda-Ungheria, formazioni ufficiali e radiocronaca

81769_500

Nel gruppo F si sfidano le due outsider che hanno fatto molto bene alla prima apparizione, 3 punti per l’Ungheria, 1 per l’Islanda.

STATISTICHE DI ISLANDA-UNGHERIA

L’Ungheria ha sconfitto l’Islanda negli ultimi cinque incroci: l’ultima vittoria islandese risale infatti al giugno 1995 (2-1 nelle qualificazioni all’Europeo).

L’Islanda ha subito almeno tre gol negli ultimi tre match giocati contro l’Ungheria.

E nelle ultime tre sfide tra queste due Nazionali si sono verificati ben 14 gol, una media di 4.7 per gara.

L’Islanda e l’Ungheria si sono incontrate in totale 10 volte prima di questo Europeo: nessuno di questi match è terminato in parità (tre vittorie islandesi, sette ungheresi).

In queste dieci partite contro l’Ungheria, l’Islanda o ha segnato due gol (cinque volte) o non è riuscita a segnare (le altre cinque volte).

L’Islanda ha perso solo una delle ultime sette partite ufficiali (tre vittorie, tre pareggi).

Gli ultimi sette gol segnati dall’Islanda hanno tutti visto protagonisti differenti marcatori (amichevoli incluse).

L’Islanda ha registrato il più basso possesso palla nella prima giornata di questa fase a gironi (27.8% contro il Portogallo).

L’Ungheria arriva a questa partita avendo perso solo due delle ultime 13 gare giocare (amichevoli incluse, vinte sei e pareggiate cinque).

Due delle ultime tre avversarie dell’Ungheria in un grande torneo internazionale hanno subito un’espulsione: Aleksandar Dragović dell’Austria nella prima giornata, Mike Sweeney del Canada al Mondiale 1986.

Hannes Thór Halldórsson (Islanda) ha compiuto otto parate nel match contro il Portogallo, più di qualsiasi altro portiere in una fase finale di un Europeo da Joe Hart nel 2012 contro l’Italia.

Zoltán Gera ha segnato tre gol in due partite giocate contro l’Islanda.

Gera ha effettuato più contrasti di qualsiasi altro giocatore nella prima giornata di questi Europei (sette contro l’Austria).

FORMAZIONI UFFICIALI

Islanda (4-4-2): Halldorsson; Saevarsson, R. Sigurdsson, Arnason, Skulason; Gudmundsson, Gunnarson, G. Sigurdsson, Bjarnason; Sigthorsson, Bodvarsson.

Ungheria (4-1-4-1): Király; Lang, Guzmics, Juhász, Kádár; Gera; Dzsudzsák, Nagy, Kleinheisler, Stieber; Priskin

RADIOCRONACA

Leave a Reply