Belgio-Irlanda 3-0, doppio Lukaku e Witsel per i tre punti: report e pagelle

belgio_irlanda

Il Belgio vince e convince, 3 goal all’Irlanda e grossa ipoteca sulla qualificazione, Italia matematicamente prima!

LA CRONACA:

Wilmots cambia il suo Belgio rispetto alla gara con l’Italia, fuori Naingollan e Fellaini, dentro Dembele e Carrasco. 4-5-1 per Martin O’Neill con il duo Hoolahan-Long in avanti.

Parte forte il Belgio che al 4′ ha subito una buona occasione con Ferreira Carrasco che da destra entra in area e mette il pallone teso in mezzo, palla bloccata da Randolph in uscita. Al 12′ pericolosi ancora i diavoli rossi con il colpo di testa di Alderweireld che su calcio d’angolo di De Bruyne devia sul primo palo con la palla che esce di pochissimo a lato. Al 20′ cross dalla destra di De Bruyne, il difensore anticipa Lukaku ma la palla giunge ad Hazard che calcia spedendo però alto. Sempre Belgio in avanti, al 28′ De Bruyne libera il destro dal limite, palla a giro ma troppo centrale, bloccata da Randolph. Ci prova anche Meunier, il terzino destro del Belgio, che al 29′ calcia d’esterno da buona posizione, la palla sfiora il palo. L’Irlanda ha il primo squillo con un buon colpo di testa di Long in area di rigore, palla fuori di poco. Solo Belgio in questo primo tempo, al 41′ il solito Alderweireld di testa su calcio d’angolo mira l’incrocio dei pali con Hoolahan che salva il pallone sulla linea di porta.

Il copione nel secondo tempo rimane lo stesso e il Belgio trova finalmente il vantaggio: Lukaku e De Bruyne creano l’azione con il secondo che se ne va benissimo sulla destra e rimette al limite per l’attaccante dell’Everton che controlla e calcia con il mancino a giro, palla all’angolino e rete del vantaggio. Il Belgio abbassa i ritmi e ci prova con i tiri da fuori, Witsel al 55′ prova a calciare dai 30 metri, tiro potente ma centrale, bloccato da Randolph. L’Irlanda prova a cambiare la gara accelerando e assediando l’area del Belgio ma è la squadra Fiamminga a raddoppiare al 61′; cross di Meunier dalla destra e colpo di testa preciso di Witsel che supera all’angolino l’incolpevole Randolph. Al 68′ occasione per De Bruyne che prova il destro da fuori, palla alta sopra la traversa. L’Irlanda al 69 si arrende, Romelu Lukaku fa 3-0: grosso merito ad Hazard che sulla destra crea il panico saltando tutti ed entrando in area per servire Lukaku tutto solo che a tu per tu con Randolph insacca facilmente. Minuti finali in mano al Belgio che prova a mostrare tutta la propria qualità con i propri fantasisti Mertens e De Bruyne che ci provano spesso da fuori. Grande vittoria per il Belgio che regala anche il primo posto matematico all’Italia.

LE PAGELLE:

Belgio (4-2-3-1): Courtois 6, Meunier 6,5, Alderweireld 6,5, Vermaelen 6, Vertonghen 6, Witsel 6,5, Dembélé 6 (Naingollan 6), De Bruyne 6,5, Hazard 7, Carrasco 6,5 (Mertens 6), Lukaku 7 (Benteke 6)

Irlanda (4-4-2): Randolph 6; Coleman 6,5, Clark 5,5, O’Shea 5,5, Ward 5, McCarthy 5,5 (Mclean s.v), Whelan 5,5, Hendrick 6, Hoolahan 6 (McGeady s.v), Brady 6, Long 5,5 (Keane s.v.)

Leave a Reply