Spagna-Repubblica Ceca 1- 0, decide un colpo di testa di Piquè: report e pagelle

Ck1srQLWUAArs9x

Prima vittoria per la Spagna che fino all’ultimo ha visto lo spettro del pareggio ma all’ennesima occasione ha trovato una rete pesantissima con Piquè.

LA CRONACA:

Del Bosque affronta la Repubblica Ceca con il solito 4-3-3, in avanti il trio Silva-Morata-Nolito. 4-2-3-1 per Vrba che si affida all’esperienza di capitan Rosicky.

Primo tempo che parte a ritmi bassi, con la Spagna che fa la partita e mantiene il possesso del pallone. Al 15′ la prima occasione per le furie rosse, Silva da destra mette un pallone teso in area per Morata che da due passi calcia a botta sicura con Cech che in due tempi riesce a neutralizzare. La Spagna sfrutta soprattutto la fascia di destra da dove arrivano i pericoli maggiori: al 25 Juanfran raccoglie il pallone in area e cerca di calciare da buona posizione ma perde il tempo e l’azione sfuma. Buona partita di Morata che al 28 si libera molto bene sul lato sinistro dell’area di rigore e calcia ad incrociare con Cech che sporca il pallone quel tanto che basta per mandare in angolo. Solo Spagna dal punto di vista delle occasioni, al 39′ Jordi Alba calcia potente da sinistra ma trova ancora una volta l’ottimo Cech a dire di no. Al 44′ arriva il primo tiro in porta dei cechi con Necid che calcia di controbalzo da destra con De Gea che blocca in due tempi.

Secondo tempo che inizia all’insegna della Spagna, al 46′ subito Ramos cerca la deviazione vincente da due passi ma viene murato. Scatenato Morata che crea tantissime occasioni pericolose senza però trovare la rete. I minuti passano ma la porta per la Spagna sembra stregata tanto che è la Repubblica Ceca a sfiorare il vantaggio con il colpo di testa di Hurnik da buona posizione bloccato da De Gea. Rischia ancora grosso la Spagna al 64′ quando su un tiro cross di Lymbersky, Fabregas si immola e salva sulla linea. Poi inizia il monologo delle furie rosse. al 70′ Jordi Alba arriva in area ma viene murato da Hurnik, poi Silva sfiora la porta con un bel sinistro a giro. Al 79 Limbersky compie un miracolo difensivo chiudendo Thiago Alcantara in area di rigore a tu per tu con De Gea. L’assedio spagnolo continua fino al goal che arriva finalmente all’86’ con Pique che è bravissimo ad infilarsi in area di testa su un cross al bacio di Iniesta. Nei minuti finali Darida illude la Repubblica Ceca sfiorando il goal con De Gea che gli respinge un tiro ravvicinato.

LE PAGELLE:

SPAGNA (4-3-3): De Gea 6, Juanfran 6, Pique 7, Ramos6, Alba 6,5 , Fabregas 6,5 (Thiago 6) , Busquets 6, Iniesta 7, Silva 6, Morata 6 (Aduriz 6), Nolito (Pedro s.v) 5,5

REPUBBLICA CECA (4-2-3-1): Cech 7 , Kaderabek 6 , Sivok 5,5 , Hubnik 6 , Limbersky 6,5, Darida 6, Plasil 5,5, Selassie 5,5 (Sural s.v), Rosicky 5,5 (Puvalka s.v), Krejci 5,5, Necid 6 (Lafata s.v)

Leave a Reply