#Bundesliga – Wolfsburg, Draxler: “Per me alla Juventus era fatta. La Serie A mi piace”

Wolfsburg's Draxler plays the ball against CSKA Moscow during their Champions League group B soccer match in Wolfsburg

Julian Draxler si è raccontato in una lunga intervista a La Gazzetta dello Sport, parlando soprattutto della trattativa saltata all’ultimo con la Juventus che lo voleva fortemente nella scorsa sessione estiva di mercato, prima di trasferirsi al Wolfsburg: “Per me è un onore che la Juventus mi volesse prendere e che abbia cercato così a lungo di farlo. È un club che ho sempre seguito con interesse. Ad agosto ci sono stati diversi colloqui, si cercava di trovare un accordo con lo Schalke sul prezzo del cartellino. Io l’accordo con i bianconeri lo avevo trovato. Per me era fatta. I due club però non si accordavano. All’ultimo il Wolfsburg ha venduto De Bruyne e mi ha contattato per sostituirlo. Questo è un club grande, che l’anno scorso ha vinto due trofei, Coppa di Germania e Supercoppa, e potevo restare in Germania, rimanendo più vicino alla nazionale. Wolfsburg e Schalke si sono accordate subito e quindi ho deciso di accettare questa seconda opzione che mi si è presentata. Se la trattativa con la Juventus fosse stata più breve oggi però sarei a Torino“.

Il fantasista tedesco ammette anche di ammirare e seguire la nostra Serie A: “A me la Serie A piace. Squadre come l’Inter e il Milan ritroveranno il loro splendore. Hanno un passato pazzesco. Indossare quelle maglie non può non emozionare. Credo tuttavia che ci sia stato un problema nella crescita dei giovani talenti. In questo momento la Bundesliga ha un livello superiore. Però io spero che Milan e Inter possano tornare in fretta in Champions League perché nel calcio anche il fascino della storia ha un peso“.

Leave a Reply