#ChampionsLeague – Atletico Madrid, Simeone: “Adoro questa pressione, ma soltanto la vittoria mi darà soddisfazione”

Diego Simeone

Appena due anni dopo la sorte mette Diego Simeone davanti ad una nuova chance per alzare al cielo la Champions League. Avversario, pure in questa occasione, i rivali storici del Real Madrid.

Il tecnico dell’Atletico Madrid- riporta Uefa.com – alla vigilia della finale di San Siro, ha espresso il suo pensiero: “La partita sarà molto intensa, soprattutto all’inizio. Chiunque vinca le prime battaglie a metà campo sarà avvantaggiato. Il Real ha grandi qualità tecniche e potrebbe provare a giocare di più. La squadra, i giocatori e il gruppo che abbiamo creato si reinventano continuamente – ha ammesso il Cholo -: è la risorsa più preziosa di questo club. Tutti lavorano con l’idea di migliorare e crescere. La vita è così: se lavori e continui a farlo, alla fine avrai quello che vuoi. Giocare una finale è assolutamente fantastico, vincerla è ancora meglio. È un’esperienza che ti fa venire voglia di rivivere quei momenti. Non sarà facile; bisogna reinventarsi e cambiare i giocatori, ma non l’impegno, i valori e il lavoro. Non cambieremo molto per questa partita, ma neanche loro. Il Real è più simile al 2014; noi siamo cambiati un po’ di più ma abbiamo la stessa struttura. Con Casemiro, loro sono più pericolosi in contropiede ed è proprio così che hanno giocato in semifinale contro il Manchester City. Possono esserci diverse situazioni in partita – ha concluso -, ma è chiaro che se lasci spazio al Real diventa molto pericoloso. Mi piace avere 113 anni di storia alle spalle. Mi piace la pressione e solo una vittoria mi può soddisfare“.

Leave a Reply