#Nazionali – Italia, Conte: “Ho pochi dubbi. Le scelte? Le ho fatte con la mia testa. Su Pirlo e Giovinco…”

Conte

Antonio Conte ha parlato, nel virgolettato riportato su VivoAzzurro.it, all’inizio del raduno pre-Europeo: “Ho pochi dubbi nella mia testa ho già un progetto preciso. I ballottaggi possono essere due o al massimo tre, le idee sono molto chiare e sono abbastanza sereno da questo punto di vista. Sono state fatte delle scelte per scremare. Siamo arrivati a questo numero per via di alcuni infortuni e per le scelte tecnico tattiche. Ho scelto con la mia testa, pensando di portare il meglio che c’è in questo momento e in base al mio credo. Pensando a ciò che abbiamo fatto nelle qualificazioni e a quello che vogliamo fare agli Europei. Abbiamo bisogno di gente che stia bene, che lavori e prepari bene questo Europeo. Non possiamo permetterci di aspettare niente e nessuno Motta e Montolivo sono qui proprio perché non vogliamo lasciare niente al caso, capire bene l’entità dell’infortunio e i giorni di cui necessitano per tornare in gruppo”.

Il Ct ha poi spiegato le assenze degli ‘americani’ Pirlo e Giovinco: “Avevo la necessità di sentirlo e ho mandato delle persone in America per sette giorni a valutare sia Andrea che Giovinco. Ho valutato tutto e ho fatto delle scelte tecniche”.

Sicuramente in questo momento la fortuna non è dalla nostra parte, – ha proseguito parlando della forma fisica del suo gruppo – speriamo possa girarci a favore nel prosieguo del torneo. Chiedo ai miei giocatori di essere dei sognatori, di sognare qualcosa di bello e possibile“.

In chiusura un riferimento alle prossime amichevoli contro Finlandia e Scozia: “Affronteremo una squadra che è molto fisica, come l’Irlanda, mentre la Finlandia è un discorso in relazione alla Svezia. Abbiamo cercato anche di evitare squadre che potevamo incontrare all’Europeo“.

Leave a Reply