#SerieB – Bari, Camplone: “Col Cagliari dipende da noi. Io al Chievo? Stupidaggini”

Andrea Camplone

Domani sera Bari-Cagliari aprirà in anticipo la 40ma giornata di Serie B. Sulla sponda biancorossa, come sempre, Andrea Camplone ha detto la sua: “Dipende tutto da noi, sicuramente non sarà una partita facile. A questo punto ci aspettavamo di trovare di fronte una squadra già promossa, ma gli manca ancora un punto. La mia squadra è consapevole che domani deve fare punti importanti. – ha ammesso il tecnico biancorosso, come evidenzia Baritoday.it – Dobbiamo fare noi la partita, non penso loro vengano qui a farla. A loro basta un punto, saremo noi a fare la partita cercando di non scoprirci, loro con i loro calciatori veloci possono metterci in difficoltà. Dobbiamo alzare i ritmi hanno tanta qualità e se ragionano possono farci male. E’ una squadra con valori importanti per la B, vogliono centrare la promozione. Per noi è più fondamentale che per loro, il Cagliari visto ultimamente non è certo la squadra vista a fine stagione, anche loro hanno qualche problema“.

L’ultimo intervento è sui rumors che lo vedrebbero vicino al Chievo per il prossimo anno: “Sono stupidaggini, se un allenatore è richiesto dalla Serie A è bello, ma non c’è nulla. Sto pensando al Bari e a portarlo in Serie A. E’ solo una notizia che uscita, mi fa piacere ma non c’è nulla. Penso a questa società che mi ha dato una grande opportunità e spero di ripagare con una promozione. Non c’è stato nessun contatto. Con Paparesta ci incontreremo più in là per il contratto, qui mi sento a casa“.

 

 

 

 

Leave a Reply