Udinese, De Canio: “I tifosi ci spingeranno nell’ultimo sforzo contro il Torino”

Luigi De Canio

Ci sarà il Torino per l’Udinese alla Dacia Arena nell’anticipo della 36ma giornata di Serie A, una partita cruciale per i friulani, – forse – quella della salvezza al termine di un campionato non proprio tranquillo. “Quando sono venuto, ho detto che la salvezza avremmo dovuto conquistarla tutti insieme, e il senso è proprio questo. Dobbiamo cercare di remare tutti nella stessa direzione e siamo arrivati a un momento molto importante. – ha esordito Luigi De Canio in conferenza stampa – Siamo a un passo dalla salvezza e dobbiamo fare un ultimo sforzo, che non sarà facile, vista la qualità dell’avversario. Abbiamo bisogno della spinta del nostro pubblico, che non è mai mancata in questa stagione. Faccio comunque un fortissimo appello ai nostri tifosi affinché facciano sentire il peso del loro calore e del loro amore verso i ragazzi, che stanno profondendo uno sfondo enorme in questo momento del campionato. Vogliamo essere numerosi a spingere verso il traguardo”.

I granata di Giampiero Ventura, appena quattro lunghezze più sopra, saranno da prendere con le dovute precauzioni: “Il Torino ha un gioco molto semplice ed è pericolosissima soprattutto fuori casa, - ha proseguito il tecnico nelle parole evidenziate da Udinese.it - quando può giocare in contropiede. Dà l’impressione di essere quasi addormentata, ma poi è in grado di fare delle accelerazioni incredibili e cambiare la gara. Ha qualità nei suoi giocatori, soprattutto davanti. La metto sul livello del Chievo, forse con un pizzico di pericolosità in più. Le partite a questo punto vanno ancora più ragionate – ha concluso -. C’è meno tempo per  fare una manovra, ogni errore può essere fatale. La partita deve essere molto razionale, da parte di tutti e in tutti i momenti.”.

 

Leave a Reply