#SerieB – Bari, Camplone: “Fisicamente stiamo benissimo. L’Obbiettivo? Il terzo posto…”

Andrea Camplone

Il Bari riparte dal Renato Curi di Perugia. La trasferta umbra è quindi l’inizio del poker, anzi del rush finale che attende i biancorossi. Obiettivo? Terzo posto. Anche perché, come ha dichiarato Andrea Camplone: “Il secondo posto del Cagliari non è in discussione, dovrebbe avvenire un’epidemia…”, mentre “per arrivare terzi bisogna vincerle tutte. E sperare che il Trapani toppi. E poi non ci sono solo loro, anche il Pescara è tornato forte”.

L’allenatore biancorosso – nel virgolettato estratto da TuttoBari – ha le idee chiare: “Il nostro obiettivo è stare nei play-off ma arrivare anche terzi. La squadra è cresciuta molto, abbiamo fatto tanti punti. C’è più cattiveria e abbiamo iniziato a capire le situazioni”.

Sulla squadra: “Stiamo fisicamente non bene, ma benissimo. Col Modena abbiamo trovato una squadra tecnica, oltre che preparata. Forse pensavamo sarebbe stata più facile”.

Chiosa finale su alcuni tasselli del suo scacchiere in vista della sfida che lo vedrà ex di turno: “Donkor e Gemiti non hanno tanta corsa. Io ho sempre fatto esprimere terzini e mezzale, ma mi devo adeguare a quel che ho. Il 4-3-3 nostro è un po’ diverso da quello che c’era prima con Nicola. Sansone faceva il quinto. Con me lui e Rosina arrivano al massimo a centrocampo. Noi non possiamo metterci tutti dietro. Abbiamo giocatori come Rosina e Sansone che non permetterebbero questo gioco. Abbiamo giocatori che hanno tanta qualità e dobbiamo lavorare sulla metà campo avversaria. Sansone? Abbiamo perso De Luca e ha dovuto giocare sempre. Un piccolo calo ci sta, lui ci tiene tanto e si sta allenando molto bene. Non abbiamo mai avuto tempo di farlo riposare. Defendi terzino? Non lo so. Loro hanno giocatori veloci, ho bisogno di gente che possa contrastare le loro caratteristiche. Maniero ha avuto una piccola flessione, ora si sta allenando con continuità. Soffre perché è a secco da un po’ di tempo”.

 

Leave a Reply