Hellas Verona, Setti: “Onoriamo queste tre gare e poi ripartiamo. Pazzini, Toni e Delneri? Vi spiego”

Maurizio Setti

La prestigiosa vittoria contro il Milan non ha evitato – purtroppo – l’aritmetica retrocessione dell’Hellas Verona in Serie B. Maurizio Setti – riporta il sito de L’Arena – ha tracciato un bilancio della stagione: “Prenderemo delle decisioni sui giocatori che vogliono rimanere o andare. Sono pronto per il futuro: ripartiamo eccome, onorando fino in fondo questo campionato. Pazzini? È stato sfortunato, dopo la forma non è arrivata. Poi ha giocato come alternativa a Toni e non è mai riuscito a esprimere il proprio lavoro. – ha esordito il presidente scaligero – Questo è stato un anno sfortunato, insistiamo lavorando sempre con il massimo dell’entusiasmo. Ci sono ancora da giocare tre partite, bisogna che si tiri fuori l’orgoglio per dimostrare che i ragazzi hanno altre qualità rispetto a quello che dice la classifica. Dobbiamo ripartire in modo migliore, anche per il prossimo anno, vedendo chi avrà voglia e chi invece vorrà andare. La porta sarà aperta, noi dobbiamo fare in modo che questo fine di campionato non sia tragico, ma di grande spessore. Toni e Delneri? – ha concluso – Ci troveremo, si valuterà. Penso che entrambi hanno dimostrato cosa possano fare, noi ripartiremo con umiltà, questa piazza merita i palcoscenici più importanti del nostro calcio“.

Leave a Reply