Udinese, De Canio: “Se avessimo segnato… Felipe? Sa di aver sbagliato”

Luigi De Canio

Stecca l’Udinese alla Dacia Arena contro il tranquillo Chievo: un successo, infatti, avrebbe spinto i friulani ben sette punti al di sopra del terzultimo posto. Purtroppo così non è stato e Luigi De Canio – evidenzia Tuttosport – ha così commentato il pari a reti bianche contro i clivensi: “La vittoria del Frosinone ha reso meno valido il nostro risultato, però io fin dall’inizio ho detto che bisogna avere i nervi saldi, bisogna giocare domenica dopo domenica. Guardando il nostro calendario, si pensava che nelle precedenti tre partite potevamo fare molto poco, ma alla fine abbiamo comunque diversi punti in più rispetto a quello che si ipotizzava. Abbiamo fatto risultati contro squadre importanti, ci sono altre gare da disputare dove dovremo dimostrare di essere compatti e saldi, credo che la salvezza non ci sfuggirà. In settimana avevo avvertito che sarebbe stata una partita difficile, perché l’avversario è di valore che gioca con la forza dei nervi distesi, dall’alto di una classifica invidiabile. Se avessimo fatto gol penso che la gara sarebbe stata più bella e avremmo avuto più spazi per poterci esprimere, purtroppo abbiamo giocato con una certa apprensione, come normale che sia in queste circostanze. L’espulsione di Felipe? C’era stata qualche scaramuccia di troppo in campo, Felipe sa di aver sbagliato. Con la ritrovata parità numerica abbiamo provato a vincere la gara, ma non ci siamo riusciti”.

Leave a Reply