Sampdoria, Montella: “L’Atalanta ha attaccanti molto forti”

UC Sampdoria v Torino FC - Serie A

L’allenatore della Sampdoria, Vincezo Montella, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro l’ Atalanta. Ecco le sue parole:

Sul diverbio che ha coinvolto ieri Ferrero e un giornalista: “Il nome del giornalista? (ride, ndr). Credo che in questi giorni sia stato meglio per la squadra che si sia parlato più del Presidente che dei risultati; così i ragazzi hanno avuto modo di isolarsi e preparare al meglio la partita

L’Atalanta ha un ottimo potenziale offensivo: “In avanti ho avuto Diamanti a Firenze, Gomez a Catania, lo stesso Pinilla è un giocatore molto forte. L’Atalanta ha ottimi giocatori, bisogna avere raziocinio e affrontare nel modo giusto la partita“.

Su Quagliarella: “E’ un giocatore forte, ha esperienza, ha i colpi per risolvere la partita ed è un attaccante che a me piace molto. Negli spezzoni di partita che ha fatto ha dimostrato di essere un giocatore sicuramente calato bene nel contesto e che ha interpretato bene la situazione. Non so se abbia ancora i 90′ nelle gambe“.

Sull’Atalanta: “Affrontiamo una squadra solida, compatta, con una fisionomia ben precisa. L’importante è essere sempre in partita, non avere frenesia, poché si può vincere anche 1-0 a 10′ dalla fine. Per quanto ci riguarda dobbiamo pensare a noi stessi, riflettere sulle nostre cose e portare avanti la partita nel nostro modo. Non è necessario uscirne questa domenica, ma sicuramente bisogna essere più rabbiosi per portare a casa il risultato“.

Sui risultati sfortunati contro Torino e Roma: “Nelle ultime partite abbiamo visto come se non sei in grado di segnare un gol in più non riesci a vincere le partite. Sebbene io non creda nella sfortuna, penso anche che il Barcellona sia un’altra cosa. Con questa attenzione e quest’attitudine alla partita riusciremo a portare a casa il risultato. L’esperienza ti dà la possibilità di leggere meglio le situazioni, di utilizzare quell’astuzia e quella furbizia che ti può dare punti in classifica. Questo è un altro aspetto da migliorare“.

I blucerchiati nelle ultime uscite hanno mostrato cenni di ripresa: “La squadra subisce sempre meno l’avversario. Purtroppo subiamo tanti gol, non è un caso e stiamo cercando di lavorarci. I ragazzi stanno acquisendo sicurezza, un processo che sta andando avanti“.

Su Alvarez e Cassano: “Quando sono entrati hanno fatto molto bene. Chi entra con me gioca benissimo e questo è un valore aggiunto per la squadra intera. Mi aspetto dunque che chi entri dalla panchina possa essere una risorsa per fare la differenza. Come tante altre squadre dobbiamo fare delle scelte, anche rinunciando a qualcosa. Per trovare il nostro equilibrio, che non è prettamente difensivo, abbiamo delle armi da poter sfruttare“.

Un’introduzione alla gara: “Contro l’Atalanta mi aspetto che si prosegui nelle prestazioni, soprattutto nella durata, e poi mi aspetto il risultato. Credo che la squadra si stia applicando molto e, al di là della classifica, meriti un risultato“.

Leave a Reply