Carpi-Roma 1-3, le dichiarazioni dei giallorossi

AS Roma v UC Sampdoria - Serie A

Ecco le dichiarazioni dei giallorossi dopo Carpi-Roma, finita per 1 a 3 .

SPALLETTI:

E’ piacevole vedere la classifica dopo una vittoria raggiunta grazie alla voglia di vincere…
La prestazione della squadra è stata di carattere, senza sbavature, i giocatori sono stati convinti di fare la partita dal primo al 90′ facendo vedere molta qualità. Si può fare meglio ma è stata una vittoria meritata.

4 vittorie aiutano a sbloccarsi di testa
“I ragazzi, quando hanno subito l’1-1, hanno rivisto lo stesso film e hanno avuto un attimo di timore poi invece sono ripartiti e tu allora cerchi di dare un contributo ma loro sanno qual è la strada”

Ha spinto i giocatori ad andare sotto al settore ospiti
“Noi siamo una cosa unica, Roma e la Roma, dal centro del campo fino alla punta della curva Sud e le partite le vogliamo giocare tutte insieme. So che hanno parlato e le autorità hanno creato un’apertura che penso venga recepita nella maniera migliore perché noi abbiamo bisogno dei nostri tifosi.”

Quanto è importante aver ritrovato il gol di Dzeko?
“Stasera abbiamo fatto molte cose fatte bene, abbiamo ritrovato tante qualità di cui disponiamo, una di queste è il gol di Dzeko, insieme alle altre cose è una cosa importante anche questa. Poi la squadra ha fatto girare bene la palla, con qualità, giocatori che hanno giocato poco come Vainqueur hanno dimostrato che possono dare un grande contributo alla squadra. Oggi abbiamo trovato tante cose che ci serviranno per il futuro.”

C’è stata solo paura o anche appagamento dopo il gol di Digne?
“Loro sono bravi a fare questi 5 più i 3 centrocampisti tutti chiusi al limite dell’area e non è facile trovare spazio, tentavamo di far girare palla per farli scivolare e per trovare lo spazio, nel primo tempo non l’abbiamo fatto molto bene, nel secondo loro hanno chiuso meno perché si sono stancati e noi ne abbiamo preso i vantaggi e abbiamo fatto meglio vincendo meritatamente. Ci sono diverse cose stasera che sono andate nel verso giusto.”

Rispetto alle ultime due partite c’è stato un miglioramento nella continuità del gioco.
“Questa è la cosa più importante, nel secondo tempo abbiamo incrementato il ritmo e non siamo mai calati, non abbiamo mai cambiato atteggiamento cercando di andare sempre a far gol per cui stasera sono tranquillo e contento perché sono convinto che questa prestazione qui si riuscirà a ritrovare dei fili conduttori che ci faranno fare strada”

Anche in vista del Real?
“Anche in vista del Real. Ci portiamo dentro questa vittoria e queste certezze, per cui è una spinta in più. E’ una partita di difficilissima ma noi si va a giocarla non stiamo a casa”

 

NAINGGOLAN:

Che significato ha vincere la quarta di fila?
“Abbiamo dato continuità ai risultati ma manca ancora tanto, dobbiamo cercare di vincerle tutte. Ora c’è la Champions e ci concentreremo su questa ma poi dobbiamo rituffarci sul campionato”

Avete ritrovato anche Dzeko
“Noi non abbiamo mai avuto dubbi sulle sue qualità, in questo momento ha avuto un po’ difficoltà e aspettava tanto questo gol, speriamo tutti che si è sbloccato e farà tanti gol adesso”

Cosa significa tornare a giocare in Champions contro il Real?
“Adesso siamo molto più fiduciosi e il lavoro che stiamo facendo diverso rispetto a prima si inizia a vedere. Penso che dobbiamo ancora lavorare tanto, dobbiamo pensare solo a prepararci bene e cercare di non fare errori come nel passato”

Cosa è cambiato con Spalletti?
“Sicuramente lavora molto sulla fase difensiva e si vedono i cambiamenti, poi stiamo un pochino più liberi in fase offensiva e penso che in questo momento abbiamo fiducia perché venivamo da tre vittorie consecutive e questo dà più morale alla squadra, questo è un punto di partenza molto importante. Nel passato magari avremmo pareggiato anche questa”

Che Nainggolan hai preferito, qquello del primo tempo o quello del secondo?
“Dove mi mette il mister cerco di fare il massimo, sono partito trequartista poi sono tronato nel mio ruolo abituale, oggi mi sono trovato in difficoltà all’inizio perché dovevo ritrovare i tempi poi soprattutto nel secondo tempo sono stato al sostegno di Dzeko perché è sempre difficile per lui stare solo contro 4 ed è andata un po’ meglio. Io ho fatto tante partite buone anche davanti alla difesa in 2, nel secondo tempo ho spinto più in avanti, ma il mio stile di gioco è sempre quello di dare il massimo per la squadra”

FLORENZI:

Oggi il mister ha fatto i complimenti alla squadra, ma ha detto che c’è da migliorare ancora.
“Sappiamo che possiamo dare tanto per tutte le qualità che abbiamo. E’ sicuramente un segnale oggi, una qualità di gioco che ci mancava, stiamo ritrovando un po’ anche le gambe ma questo non deve farci salire sulle ali, dobbiamo stare con i piedi per terra e lavorare già da domani mattina per la partita più importante della stagione che è la prossima, Champions o campionato che sia”

Spalletti ti sta facendo giocare in tutti i ruoli
“Non serve parlare di me, serve parlare del gruppo, tutti ci stiamo adattando a dei ruoli diversi durante la partita per mettere in difficoltà gli avversari, ci stiamo riuscendo e continueremo così”

Come ci si arriva alla gara con il Real dopo 4 vittorie consecutive?
“Significano tanto per il morale, ci servivano, vincere aiuta a vincere, sappiamo che mercoledì sarà un grande spettacolo, speriamo pieno di pubblico anche se ormai ci credo poco”

Ti stai allenando con i tiri da centro campo?
“No, un po’ più dietro”

Ti aspetti poco pubblico?
“Lo sapete tutti perché ho detto così, sapete la situazione della curva Sud. Avete visto stasera che appoggio ci hanno dato i tifosi…”

DIGNE:

Gol all’andata e gol oggi contro il Carpi
Sono contento per il gol, ma la cosa più importante è che la squadra ha vinto“.

Castori ha detto che siete i favoriti per il terzo posto
Abbiamo una grande squadra con grandi giocatori, giochiamo bene adesso ed è importante vincere le partite“.

Ora c’è il Real Madrid. Come lo affronterete?
Faremo una grande partita contro il Real“.

Ti ha aiutato il fatto che si è alzato il pallone quando hai calciato…
Quando ho calciato ho sentito che sarebbe arrivato qualcosa di buono per la squadra“.

Leave a Reply