Frosinone-Juventus 0-2, le dichiarazioni dei protagonisti

Allegri-2

Quattordici vittorie di fila. Chi mai avrebbe potuto dirlo un girone fa, dopo il pareggio alle Juventus Stadium proprio contro il Frosinone? I bianconeri restano in scia dietro il Napoli, a soli due punti, in attesa dello scontro diretto di sabato prossimo.

Con il Napoli è una partita che non sarà decisiva, mancano ancora quattordici partite con tanti punti a disposizione. Bisogna giocare una grande gara, contro un Napoli in grande condizione e reduce da otto vittorie consecutive. La squadra sarà sicuramente all’altezza di questo impegno“: prova così a stemperare la tensione in vista del big match Massimiliano Allegri. Sulla vittoria della sua squadra non può che essere soddisfatto: “La partita era complicata, sono gare che se non riesci a sbloccare nel primo tempo diventano complicate. Nel primo tempo abbiamo avuto troppa fretta, nella ripresa abbiamo avuto maggiore pazienza. Bisognava essere più ludici e calmi nel trovare le situazione offensive. Nel secondo tempo abbiamo iniziato bene, il gol era nell’aria anche se il Frosinone si è difeso bene. Quando hai molti giovani in squadra ci sono delle partite dove si fanno errori, queste sono partite difficili da affrontare Complimenti al Frosinone per la fase difensiva svolta quest’oggi. Oggi abbiamo potuto puntare su forze fresche, Cuadrado e Sturaro hanno fatto molto bene. Il livello tecnico della squadra non calerà anche in caso di cambi“, Fondamentale dunque l’apporto degli esterni nel 3-5-2 bianconero: “I nostri esterni sono duttili, non ci sono scelte definitive. Non si potevano sprecare energie davanti, perché non avevamo cambi. Hanno tutti caratteristiche differenti, oggi hanno giocato Alex Sandro e Cuadrado ma magari la prossima gara potranno giocare gli altri

Proprio Juan Cuadrado ha portato in vantaggio la Vecchia Signora, sbloccando una partita complicata tatticamente. Ecco le sue parole a caldo: “La gente pensava che sarebbe stata facile, ma il Frosinone ha fatto una grandissima partita e ci ha messo in difficoltà. Quello che conta è il risultato, ora dobbiamo stare tranquilli e preparare bene questa partita importante contro il Napoli. Dobbiamo essere al 200% in questa sfida

Infine il centrocamposta bianconero Claudio Marchisio pensa già alla sfida contro il Napoli: “Napoli? Loro hanno due punti di vantaggio, per loro una vittoria non significherebbe arrivare alla fine tranquilli. Anche per noi sarebbero tre punti importanti, che ci permetterebbero di continuare il nostro momento positivo. Partite del genere si preparano da sole per le motivazioni importanti. Arriviamo entrambe da un ottimo momento. La Juventus ne ha vinte 14 di fila, loro invece otto. Per noi è più decisivo, loro all’andata hanno vinto. Non possiamo sbagliarla

Leave a Reply