Lazio-Napoli 0-2, le dichiarazioni dei protagonisti

Sarri, Napoli

Il Napoli continua la sua corsa e vince anche allo Stadio Olimpico superando la Lazio per 2-0, grazie alle reti del solito Gonzalo Higuain e al lob di Jose Maria Callejon.

Maurizio Sarri ha parlato nel post partita. Ecco le parole del tecnico azzurro: “Sapevamo che era una partita difficile, che loro hanno armi soprattutto in fase offensiva e chiaramente per fare questa grandissima intensità sono stati costretti a tenere la linea altissima. Alla lunga siamo riusciti ad attaccare la profondità e chiudere la partita in poco tempo. Mi sarebbe piaciuta una gestione diversa nel secondo tempo perchè inconsciamente abbiamo pensato alle tre partite settimanale e abbiamo pensato a gestire il risultato spendendo il minimo indispensabile e a me questo non piace molto. L’interruzione da parte di Irrati? Penso che era inevitabile, due minuti prima avevo chiesto di fare qualcosa al quarto uomo perchè la situazione per il ragazzo stava diventando imbarazzante, difficile e stavo vedendo che era in difficoltà a giocare. Sono stati cori imbarazzanti però ho sentivo anche una parte dello stadio che applaudiva e questo è l’aspetto bello. Se vogliamo giocare un calcio muovendo la palla così velocemente diventa indispensabile avere tanto movimento senza palla altrimenti diventa difficile a dare ritmo. E’ evidente che la squadra deve avere una predisposizione al sacrifico dal punto di vista delle energie fisiche non indifferenti”.

Ecco invece le parole del tecnico biancoceleste Stefano Pioli: “Purtroppo se subisci due gol in cinque minuti contro un avversario che è così forte la partita si complica. Conoscevamo questa situazione e purtroppo non siamo riusciti a porre rimedio anche se poi abbiamo provato giocando un secondo tempo con un baricentro più alto, creando qualche situazione ma non siamo riusciti a segnare quel gol che ci poteva rimetter in gara. Le situazioni del Napoli le conoscevamo, sicuramente potevamo contrapporci meglio nelle situazioni in cui abbiamo subito gol. Le assenze? Ci sono e non stiamo vivendo un momento fortunato sotto questo punto di vista, ma la squadra era competitiva e l’ha anche dimostrato. Abbiamo incontrato un avversario che è in una condizione psicofisica veramente eccezionale”.

Infine ha parlato anche Edy Onazi che ha voluto difendere i tifosi della Lazio accusati di cori razzisti nei confronti di Koulibaly: “Quando gioco in campo non sento quello che mi dicono fuori perché mi concentro nel gioco. Io non ascolto i tifosi fuori. Tifosi della Lazio razzisti? Impossibile”.

Leave a Reply