Inter, Ljajic pensa al Verona: “Dobbiamo stare attenti”

FC Internazionale Milano v Frosinone Calcio - Serie A

L‘Inter è ripartita grazie alla vittoria interna contro il Chievo Verona. L’ennesimo uno a zero tuttavia non può rassicurare Mancini: ai nerazzurri manca ancora la capacità di finalizzare le occasioni create, nonostante l’arrivo di Eder dalla Sampdoria. Adem Ljajic ha parlato del momento dell’Inter e del prossimo impegno contro l’Hellas Verona ultimo in classifica. Il rischio potrebbe essere quello di sottovalutare l’avversario, reduce dalla prima vittoria stagionale ottenuta proprio tra le mura amiche contro l’Atalanta: “Domenica giochiamo contro l’ultima in classifica, dobbiamo preparare bene la partita perché sarà molto dura. Il Verona fino alle scorse stagioni faceva benissimo, ora hanno vinto e in casa loro non è mai facile. Il loro ultimo posto non vuol dire nulla, dobbiamo pensare subito al match e andare in campo con la stessa intensità di ieri e vincere. Non c’è altro da fare“. Queste le parole dell’attaccante serbo, che continua poi commentando il difficile inizio anno dei nerazzurri: “Nel calcio esistono i momenti difficili, noi siamo stati l’unica squadra che nei primi 3-4 mesi non ha avuto un calo. La Juve lo ha avuto all’inizio, un po’ anche il Napoli e ora noi. Ma dobbiamo mettere la testa a posto e allenarci duramente. Spero che con la vittoria di ieri si ricominci a vincere“. Il sogno scudetto sembra ormai lontano, ma il terzo posto resta l’obiettivo stagionale.

Leave a Reply