#ItaliansDoItBetter: Stefano Napoleoni

maxresdefault

Un’attaccante italiano, mezzo romano e ormai mezzo greco…Questa è la storia di Stefano Napoleoni.

Stefano Napoleoni, romano e romanista, esordisce nella squadra del suo quartiere, il Tor di Quinto, giocando dal 2005 al 2006 in Promozione, per poi essere scoperto da Zbigniew Boniek che lo convince a giocare nella sua Polonia, con Widzew Lodz, squadra di cui l’ex giallorosso ne era il direttore sportivo.

Nella gelida Polonia, a chilometri di distanza da casa, l’attaccante romano realizza 11 reti in ben 61 presenze tra serie cadetta polacca e la 1 Liga, debuttando con la sua nuova squadra il 14 ottobre del 2006, riuscendo anche a segnare una splendida rete al debutto. Un sogno.
Napoleoni è il primo italiano a giocare e realizzare una rete nella massima serie polacca.

Nel gennaio del 2009 firma, però, un contratto con Levadiakos, squadra greca che milita nella Alpha Ethniki, massimo campionato ellenico. Con la nuova squadra il bomber italiano realizza la sua prima rete il 1 marzo dello stesso anno.
In 4 anni di permanenza al Levadiakos, Napoleoni realizza ben 28 reti in 95 presenze, divenendo uno dei titolari inamovibili della squadra greca.

Il 2 febbraio del 2013 si svincola dal Levadiakos e viene ingaggiato dall’Atromios, anch’essa squadra ellenica, firmando un contratto di due anni e mezzo.
Nella stagione 2012-2013, l’attaccante italiano si dimostra il più prolifico del campionato, siglando ben 10 reti in sole 29 presenze. Nello stesso anno la squadra accede nei preliminari di Europa League, in cui Napoleoni segnerò anche una rete.
Dal 2013, in 76 presenze, il romano ha realizzato 23 reti, fornendo sempre ottime prestazioni.

Stefano Napoleoni…Un gladiatore romano divenuto un guerriero spartano.

Leave a Reply