Sampdoria-Napoli, formazioni ufficiali e radiocronaca

SSC Napoli v UC Sampdoria  - Serie A

Il Napoli capolista è pronto ad affrontare l’ennesimo banco di prova, attendendo la gara della Juventus contro la Roma. Di fronte la Sampdoria di Vincenzo Montella, una compagine ostica da affrontare a Marassi. Sarri, dopo le polemiche di coppa, si affida al solito Higuain, sempre più capocannoniere di A, dall’altro lato altra chance per Antonio Cassano.

STATISTICHE DI SAMPDORIA-NAPOLI

La Sampdoria non batte il Napoli in Serie A dal maggio 2010: da allora sei vittorie azzurre e tre pareggi nelle nove partite giocate.

Quella resta anche l’ultima vittoria interna dei blucerchiati contro il Napoli, che da lì in poi avevavinto tre volte consecutive al Ferraris, prima dell’1-1 delloscorso campionato.

In tre degli ultimi quattro confronti in Serie A tra queste due squadre si sono registrati quattro o più gol nel match (una media di 4.75 reti a partita).

La Samp ha raccolto solo sette punti (2V, 1N) nelleultime nove giornate di campionato.

La Sampdoria ha mantenuto la porta inviolata due volte, solo il Verona ha fatto peggio (una) in questo campionato.

Dall’altra parte il Napoli arriva da quattro vittorie consecutive, nelle quali ha sempre concesso un gol all’avversario.

Gli azzurri in sette delle ultime otto giornate hanno sempre segnato almeno due gol, rimanendo a secco soltanto contro la Roma (0-0).

Il Napoli non conquistava così tanti punti (44) e non subiva così pochi gol (16) dopo le prime 20 partite di Serie A dalla stagione 1988/89, anno in cui chiuse secondo (44 punti anche all’epoca, contandone tre per vittoria, e 14 gol subiti).

I sei più prolifici uomini gol stagionali (tutte le competizioni) di questo Napoli (Higuaín, Insigne, Mertens, Callejón, Gabbiadini e Hamsik) hanno tutti già segnato almeno un gol in Serie A alla Samp.

Higuaín vanta quattro gol in quattro presenze contro i blucerchiati: due delle sue 14 doppiette in Serie A.

Higuaín in campionato segna in media una marcatura multipla ogni sei partite (14 doppiette e due triplette in 89 presenze), il rapporto più basso rispetto a qualsiasi altro giocatore presente attualmente in Serie A.

Quattro gol per Éder contro il Napoli in Serie A, tutti negli ultimi quattro confronti: solo all’Udinese (cinque) l’italo-brasiliano ha segnato di più nel massimo campionato.

FORMAZIONI DI SAMPDORIA-NAPOLI

SAMPDORIA (4-3-3): 2 Vivano; 5 Cassani, 26 Silvestre, 87 Zukanovic, 19 Regini; 77 Carbonero, 7 Fernando, 8 Barreto; 10 Correa, 99 Cassano, 23 Eder. Panchina: 1 Puggioni, 57 Brignoli, 11 Dodò, 13 Pereira, 4 Moisander, 95 Ivan, 17 Palombo, 20 Krsticic, 25 Alvarez, 24 Muriel, 9 Rodriguez. All. Montella

NAPOLI (4-3-3): 25 Reina; 2 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 31 Ghoulam; 5 Allan, 8 Jorginho, 17 Hamsik; 7 Callejon, 9 Higuain, 24 Insigne. Panchina: 1 Rafael, 22 Gabriel, 3 Strinic, 21 Chiriches, 96 Luperto, 11 Maggio, 94 Chalobah, 19 David Lopez, 6 Valdifiori, 77 El Kaddouri, 23 Gabbiadini, 14 Mertens. All. Sarri

RADIOCRONACA

Leave a Reply